Il Montpellier e un derby perso che “fa male”: i tifosi, però, non gradiscono il tweet sullo storico successo del Nimes

Il Montpellier è uscito sconfitto dal derby con il Nimes e i tifosi non l’hanno presa benissimo sui social…

di Emanuele Landi, @lelelandi33

Il derby della Linguadoca ha visto trionfare il Nimes sul campo del Montpellier. Il goal di Rinaud Ripart, a sei minuti dalla fine, ha stravolto i pronostici. Ko che ovviamente non è andato giù ai sostenitori del MHSC. Il Montpellier rimane sesto a quota dieci ma viene superato dal PSG mentre il Nimes, dopo sei gare, arriva a otto lunghezze togliendosi dalle zone basse. La gara era a porte chiuse, per via della pandemia, ma nonostante le disposizioni ci sono stati assembramenti da parte dei tifosi di casa.

10 punti Montpellier e 5 punti Nimes dopo le prime 5 giornate di Ligue 1: per questo i tifosi del Nimes caricano e spronano la loro squadra

I supporter del Nimes, invece, avevano incitato la squadra nell’allenamento della vigilia. In ogni caso, però, avrebbero ragione a esultare i biancorossi: si tratta del primo successo del Nimes in casa dei rivali. “Si tratta di una vittoria storica ─ ha sottolineato il tecnico Jérôme Arpinon a Espacecrocos.fr ─  Abbiamo giocato al gioco che volevamo fare. È la partita più importante dell’anno che rappresenta un bene per i nostri sostenitori. Nel profondo, sono molto, molto felice. Prendiamo tre punti. Può dare il via alla nostra stagione”.

“È un punto di svolta ─ ha proseguito l’allenatore del Nimes ─ Questa vittoria è galvanizzante per i giocatori. Renaud Ripart è uno dei simboli del club. Non si lascia andare dal primo all’ultimo minuto. Non volevamo soffrire. Ci eravamo preparati bene per questa partita. Avevamo molti piccoli progetti per tagliare i passi. Non abbiamo messo un piano contro ‘Téji’ (Savanier), né contro Andy Delort o Gaëtan Laborde. Mettiamo densità sul lato della palla”.

I tifosi del Montpellier, però, al di là dello stop in classifica non solo sono amareggiati per la sconfitta con i rivali. L’amarezza deriva, come dimostra qualcuno su Twitter, per il commento del club (che poi parrebbe stato cancellato dal noto social network) a corredo del derby perso…

Un altro utente ha definito questa sconfitta “Un qualcosa difficile da dimenticare”. Chi ha, invece, definito la sfida “Inguardabile” e chi, poi, parla critica il film (della partita) in “rosa” dicendo, in maniera ironica, come il social media manager del club meriterebbe l’Oscar. La sconfitta, insomma, sarà dura da digerire fino al prossimo confronto. Perdere un derby, pre sosta, poi, non è mai salutare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy