DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

Fenerbahce-Besiktas 2-2: tra errori e polemiche

Ozil protagonista ma Pjanic tiene duro: il derby di Istanbul finisce pari

FRANKFURT AM MAIN, GERMANY - SEPTEMBER 16: Mesut Ozil of Fenerbahce celebrates after scoring their side's first goal during the UEFA Europa League group D match between Eintracht Frankfurt and Fenerbahce at Deutsche Bank Park on September 16, 2021 in Frankfurt am Main, Germany. (Photo by Alex Grimm/Getty Images)

Il derby di Istanbul e del Bosforo non sarà mai una sfida come tutte le altre. Protagonista assoluto è Mesut Ozil che segna su rigore ma che ha rischiato anche di lasciare i compagni in 10 per un'entrata assai dura. 2-2 il risultato finale.

Emanuele Landi

Per molti Fenerbahce-Besiktas è la vera stracittadina a Istanbul. Il derby del Bosforo quest'anno vale per le zone alte della classifica: il Trabzonspor capolista è distante 9 punti dalla seconda (al momento il Konyaspor a 33) e poi dal pacchetto di mischia che parte dal Basaksehir a 29 con tante squadre al seguito. 2-2 al Şükrü Saraçoğlu con Ozil assoluto protagonista (nel bene e "per sua fortuna" non nel male). Alla fine Josef con una doppietta salva le aquile nere.

I canarini gialli sfidano i campioni di Turchia in carica che quest'anno quasi certamente lasceranno la corona: match molto spettacolare che finisce pari e patta tra Mesut Ozil e Pjanic. Tanti errori gratuiti durante il match e tante decisioni aribtrali che specie nel primo tempo hanno fatto arrabbiare il Besiktas che aveva preparato la partita in modo "bizzarro".

Ozil porta avanti i padroni di casa dal dischetto dopo il quarto d'ora del match. Bozer, invece, dopo una decina di minuti ristabilisce il risultato di parità.

Gli ospiti, però, continuano a commettere errori: neanche il tempo di pareggiare che preparano la strada al nuovo controsorpasso firmato Berisha.

Ozil decisivo nella gara dei canarini gialli anche se suoi social i tifosi del Besiktas recriminano. Non soltanto per il fallo di mano che ha portato alla realizzazione dell'ex Arsenal ma, soprattuto, per un fallo del 10 ai danni di Ghezzal "da rosso" non ravvisato neanche dal Var.

Tante polemiche sui social da parte dei tifosi del Besiktas. In tanti contestano l'arbitraggio del direttore di gara Fırat Aydınus. Anzi qualcuno lo definisce il migliore in campo per il Fenerbahce, con tanto di fotomontaggio.

Nella ripresa, dopo un'ora di gioco, ci pensa ancora Josef a ristabilire il punteggio sul risultato di parità. Tanti cambi e tante ammonizioni (dopo le tante proteste dei primi 45') animano la seconda frazione. Poche emozioni tranne un palo nel finale di Batshuayi che poteva regalare i tre punti al Besiktas. Il Fenerbahce con questo risultato resta quinto a +3 sui rivali ancora ottavi, ma perde una grande chance per volare al terzo posto.

tutte le notizie di