DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio italiano

Derby emiliano in Coppa Italia tra Spal e Sassuolo, Marino: “Magari io e De Zerbi ci siederemo sulla stessa panchina”

FLORENCE, ITALY - FEBRUARY 03: Pasquale Marino manager of Empoli FC during the "Panchina D'Oro Prize" award at Centro Tecnico Federale di Coverciano on February 3, 2020 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il successo della Spal sul Monza porta Marino a sfidare il suo "allievo" Roberto De Zerbi. Da giocatore il bresciano ha, spesso, giocato con Marino come allenatore...

Emanuele Landi

Spal-Monza 2-0: le reti (tutte nella ripresa) di Paloschi su rigore e la gemma di Brignola trascinano gli estensi agli ottavi di finale della Coppa Italia 2020-21. Ad attendere gli spallini c’è il derby emiliano contro il Sassuolo. Una sfida speciale per i due allenatori: il maestro (Pasquale Marino) contro l’allievo (Roberto De Zerbi).

Pasquale Marino, tecnico della Spal, ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo la vittoria per 2-0 sul Monza, guidato dal vice-allenatore Lazzarini (causa assenza di Brocchi post-operazione ai calcoli renali): "Sono contento perché abbiamo dei giovani nel giro delle Nazionali: è stato bravo il nostro direttore che è riuscito a portarli alla Spal. Questi ragazzi hanno accettato la concorrenza che c'è qui, quando in altre squadre avrebbero potuto giocare sempre".

Arrivano, poi, le parole al miele di Marino su De Zerbi: "Già mi aveva telefonato per dirmi di passare il turno, in modo da incontrarci e magari sederci sulla stessa panchina (ride, ndr). Mi fa piacere ciò che sta facendo, il Sassuolo gioca veramente bene". Mister De Zerbi, invece,  aveva dichiarato in passato: "Il peggiore allenatore che ho avuto non lo dico. Il migliore è stato Pasquale Marino".

Il Sassuolo e il Bologna apriranno il 12esimo turno di Serie A con un bel derby emiliano.

La svolta da calciatore per il tecnico neroverde arrivò nel 2002-2003, grazie all'incontro con Pasquale Marino: i due ottennero la promozione in Serie C1 con il Foggia. Un'altra stagione in Puglia e poi l’annata successiva il mentore porta l’allievo con sé all'Arezzo. Buona stagione a cui segue quella successiva che vede i due insieme  al Catania, ottenendo la promozione della squadra in Serie A.

L’allievo ora sfiderà il maestro negli ottavi di finale che si disputeranno o il 13 o il 20 gennaio. La data verrà stabilita al termine del 4° turno, la cui gara principale è il derby della Lanterna, venerdì con un sorteggio. La vincente di Spal-Sassuolo affronterà la Juventus e il fattore campo verrà, appunto, deciso dal sorteggio. Un derby emiliano (Spal-Sassuolo) ma soprattutto la gara del cuore tra Marino e De Zerbi.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso