Il nigeriano piace e non poco

Lookman, parla l’agente: “Offerta dall’Arabia, parleremo con l’Atalanta”

Lookman Atalanta
L'ex giocatore del Leicester mattatore della finale di Europa League di Dublino resterà in nerazzurro? La risposta dell'agente che tiene in allerta i tifosi della Dea
Emanuele Landi
Emanuele Landi Redattore 

Ademola Lookman è stato protagonista della vittoria dell'Atalanta dell'Europa League. Il tris del nigeriano ha portato la Dea sul tetto di Dublino contro il Bayer Leverkusen. Il giocatore ex Leicester è diventato un idolo per i tifosi nerazzurri. Il giocatore, però, è stato tentato dall'Arabia Saudita.

A chiarire la situazione relativa al futuro di Lookman all'Atalanta ci ha pensato uno dei rappresentanti dell'agenzia, che ha la sua procura, ai microfoni di "Shooot": “Arrivata offerta dall’Arabia, parleremo con l’Atalanta”. Nessuna chiusura ma tra i soldi e la gloria eterna alla Dea ci sarà ancora da ragionare per il giocatore. Se dovesse dipendere da Gasperini probabilmente non ci sarebbero dubbi.

Atalanta, quale futuro per Lookman?

—  

L'agente ha, poi, fornito maggiori dettagli su quest'offerta: "Abbiamo ricevuto un'offerta ufficiale dall'Al-Ittihad per Lookman, ma all'Atalanta non è arrivata ancora nessuna offerta, vista la volontà del club saudita di trovare prima un accordo con noi. Ci sono anche richieste di informazioni da parte di altri club europei sul futuro del giocatore e sulla sua posizione riguardo all'ipotesi di una partenza. Vedremo cosa è meglio per il giocatore e ne discuteremo con il suo club". Parole che non chiudono a una partenza ma che lasciano molti dubbi su un giocatore fondamentale in questa stagione in nerazzurro.

Ademola Lookman, infatti, è stato l'MVP della finale di Europa League ma ha avuto un ruolo importante nell'Atalanta di questa stagione e non solo. 11 reti in Serie A, 1 in Coppa Italia e 5 in Europa in questa stagione. 13 in campionato nella scorsa annata e 2 nella scorsa coppa nazionale. 32 reti, finora, complessivi in nerazzurro e tante giocate da campione per un giocatore che può ancora più ritoccare questi numeri con la sua tecnica e velocità. Basta restare in nerazzurro alla guida di Gasperini ma il futuro è ancora incerto.

tutte le notizie di