Serie C, Rieti-Reggina a rischio: campo di allenamento chiuso e stipendi ancora in alto mare

Serie C, Rieti-Reggina a rischio: campo di allenamento chiuso e stipendi ancora in alto mare

Il Comune di Rieti contesta al club calcistico bollette non pagate per 7mila euro e domani i giocatori reatini potrebbero svincolarsi liberamente…

di Redazione DDD

I tempi del derby, eppure era solo fine ottobre, vinto trionfalmente sulla Viterbese sono lontani in casa Rieti…La scorsa settimana, per le lungaggini del passaggio di proprietà del club, il mancato pagamento degli stipendi e una sostanziale situazione di stallo, sembrava a rischio la partita di Serie C da parte della squadra del centro Italia in Calabria.

In ogni caso Vibonese-Rieti si è giocata, ma dopo una settimana ricca più di polemiche che di allenamenti, la concentrazione del Rieti non era a livelli altissimi e la squadra di Bruno Caneo, tecnico approdato sulla panchina del Rieti dopo la messa in mora da parte della squadra nei confronti della società, ha perso 5-1.

La nuova tappa della saga è presto raccontata: a questo punto è a rischio la prossima partita Rieti-Reggina, con la capolista che dovrebbe essere di scena allo stadio Scopigno degli amaranto-celesti. Condizionale d’obbligo, perchè il campo di allenamento reatino è stato chiuso dal comune, causa 7mila euro di bollette non pagate. E se domani non saranno pagati gli stipendi, i giocatori saranno liberi di svincolarsi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy