Vignato su Instagram: “Grazie Chievo, siete stati la mia famiglia per 12 anni”

Emanuel Vignato saluta il Chievo Verona (casa sua per 12 anni) su Instagram. Ad attenderlo c’è il Bologna di Mihajlovic

di Emanuele Landi, @lelelandi33
Vignato saluta il Chievo su instagram

Emanuel Vignato saluta il Chievo Verona con una commovente lettera su Instagram. Il calciatore è pronto a trasferirsi al Bologna. La società rossoblù aveva acquistato il gioiellino già nel mercato di gennaio e l’aveva lasciato in prestito ai gialloblù fino al 30 giugno.  Sinisa Mihajlovic potrà contare su un altro talento da sgrezzare: in questi anni i vari Donnarumma, Romagnoli e Orsolini (giusto per fare qualche nome) sono esplosi grazie al tecnico serbo. Vignato aveva esordito col botto nella passata stagione. Il suo goal all’Olimpico, contro la Lazio nel sabato di Pasqua, aveva fatto accendere i fari delle big.

Il Milan ci aveva pensato la scorsa estate ad acquistare l‘italo-brasiliano (papà italiano, mamma brasiliana). L’esterno, frutto del settore giovanile del Chievo, era un’idea ma il costo dell’operazione sarebbe stato di 8 milioni. Il Bologna, invece, non ci ha pensato su due volte. Una volta acquistato, il giocatore è rimasto fino al termine della stagione al Chievo Verona. La società manterrà una percentuale sulla futura rivendita ma ora è pronto a sbarcare sotto le Due Torri. Il fratello Samuele, invece, continuerà nelle giovanili gialloblù.

“Dopo 12 anni, passando dai pulcini e arrivando fino in prima squadra, è arrivato il momento di salutarsi ─ queste le prime parole dell’esterno offensivo classe 2000 ─ Prima di tutto grazie a tutti i compagni di squadra che ho avuto, porterò sempre con me i ricordi di ogni momento, dai più belli ai più difficili che abbiamo condiviso insieme. Grazie ai tifosi e alla città, tutto quello che mi avete insegnato qui mi farà sentire pronto e determinato ad inseguire tanti nuovi obiettivi”.

“Lasciare quella che chiamerò sempre ‘casa’ non è facile dopo tutto il tempo passato assieme, ma questo passo mi darà la carica per provare a migliorarmi sempre di più come calciatore e come persona ─ conclude Vignato ─Il grazie più grande va alla società e a tutte le persone che ho incontrato in questi anni. È stato come crescere in una famiglia e ve ne sarò sempre riconoscente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy