La rimonta del Pisa a Carrara: proprio quando il derby sembrava perduto…

La rimonta del Pisa a Carrara: proprio quando il derby sembrava perduto…

Carrarese-Pisa 2-2, i padroni di casa si fermano sul più bello e gli avversari rimontano…

di Redazione Derby Derby Derby

di DDD –

E’ stato quando si sono trovati sotto di due gol a zero nel derby-playoff sul campo della Carrarese, che i nerazzurri hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo con personalità e coraggio: gli uomini di D’Angelo hanno strappato un pareggio che mercoledì 22 maggio, nella gara di ritorno, porta loro in dote due risultati su tre a disposizione per passare il turno. Il Pisa ha giocato neglio nella prima frazione, ma la Carrarese aveva chiuso il primo tempo in vantaggio grazie al fatto che Bentivegna si è inventato la giocata sblocca match. Nonostante il buon del gioco del Pisa, la Carrarese ha raddoppiato nella ripresa con Valente per il sinistro a giro del 2-0 azzurro. Il Pisa a quel punto ha sbandato, sembrava in balia della manovra degli uomini di Baldini, ma sfruttando l’impatto dalla panchina di Lisi nel giro di due minuti trova il pareggio. Prima Masucci di testa ha trasformato in gol il cross di Minesso, poi è stato Pesenti a schiacciare il traversone di Lisi, facendo esplodere il settore nerazzurro. Dalle stalle alle stelle e delirio assoluto fra gli oltre 700 pisani giunti allo stadio Dei marmi di Carrara. Il Pisa di mister D’Angelo ha iniziato la sua avventura nei playoff di Serie C sul campo della Carrarese, di fronte alla squadra che fino a dicembre ha regalato il miglior calcio dell’intera categoria. Per contro, però, i nerazzurri da gennaio in poi sono stati la squadra più forte di tutta la C: ecco perché la sfida ai piedi delle Alpi Apuane prometteva spettacolo già a inizio gara. Dopo aver vinto un derby per parte in stagione regolare, Carrarese e Pisa si sono divise la posta in palio nell’andata dei playoff. Nel finale di gara, i toni della partita si sono alzati, i contatti in mezzo al campo sono aumentati e ne hanno fattoo le spese Scaglia e Buschiazzo, entrambi ammoniti da Miele per uno scambio di vedute troppo acceso. Sul 2-2, il Pisa ha lasciato il pallino del gioco alla Carrarese, scottata dalla rimonta dei nerazzurri e costretta a spingere per cercare un gol di vitale importanza nell’ottica della gara di ritorno. La difesa guidata da Benedetti però ha retto bene l’urto, portando a casa un pareggio pesantissimo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy