Il derby degli hashtag in assoluto equilibrio a Genova: #Preziosivattene sullo stesso livello di #Ferrerovattene

Il derby degli hashtag in assoluto equilibrio a Genova: #Preziosivattene sullo stesso livello di #Ferrerovattene

Risentimenti e tifoserie, anche in questa stagione clima teso a Genova sul fronte genoano e su quello blucerchiato

di Redazione DDD

L’atteggiamento della Samp sul mercato, il modo in cui rappresenta la Sampdoria in tribuna, il suo personaggio, la poca chiarezza sui rimborsi di biglietti e abbonamenti quando le porte di Marassi si sono chiuse per il lockdown. Sono tutti gli elementi per i quali il tifo sampdoriano è da tempo in aperta contestazione contro il presidente Massimo Ferrero. Quando sembrava alle porte l’era Vialli, i tifosi doriani speravano in Luca non soltanto come bandiera ma anche per porre fine all’era Ferrero. Nei mesi scorsi nel levante cittadino sono apparso cartelli adesivi con la faccia del patron all’interno del segno di divieto. Una rottura è sempre più forte con i tifosi della Sampdoria che, in questo senso, sono sullo stesso piano dei confronti dei tifosi del Genoa riguardo ad Enrico Preziosi. Senza derby, ma con uno spirito critico comune. E sarà così anche nei derby genovesi nella stagione 2020-21.

#FerreroVattene

Ma prima di quello dedicato a Ferrero, l’hashtag ante litteram era stato coniato per il numero uno genoano, Enrico Preziosi. Sulle spiagge, sui balconi delle case di tutti i tifosi genoani non solo genovesi ma in tutta Italia, anche sugli striscioni dei tifosi dell’Hertha Berlino gemellati con gli ultras del Grifone: l’hashtag in salsa Preziosi appare online ovunque e comunque da molto tempo. Non c’era stata tregua, nemmeno alla vigilia della recentissima sfida salvezza contro il Verona, poi fortunatamente andata a buon fine per il Genoa.

#PreziosiVattene
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy