L’Osservatorio Cies svizzero fa stravincere un derby al Genoa: primo vivaio italiano, ultimo quello della Samp

L’Osservatorio Cies svizzero fa stravincere un derby al Genoa: primo vivaio italiano, ultimo quello della Samp

Il Settore giovanile del Genoa e quello della Sampdoria a confronto

di Redazione DDD

Il Genoa è la prima società italiana per produttività del vivaio, la Sampdoria l’ultima. Il dato si basa sul tempo di impiego in prima squadra di ragazzi che abbiano passato almeno tre anni (tra i 15 e i 21 di età) nelle giovanili del club. Lo studio del Football Observatory del Cies, l’istituto indipendente svizzero di ricerche statistiche sul calcio, colloca il vivaio del Grifone guidato da Michele Sbravati al primo posto, con una percentuale del 19,3%.

I rossoblù precedono Brescia (18,3%), Milan (13,3%), Fiorentina e Roma (10,1%), Napoli (9,4%), Sassuolo (6,7%), Verona (6%), Inter (5,4%), Lecce (5,3%), Atalanta (1,8%), Lazio (1,4%), Torino (1%) e Cagliari (0,5). Tra le società che possono “vantare” un poco lusinghiero 0, c’è anche la Sampdoria e questo incide non poco sul derby giovanile cittadino.

Nonostante il convitto per i ragazzi delle giovanili blucerchiate, realizzato in due villette di Bogliasco, il Settore giovanile doriano non riesce ad essere una linfa per la Prima squadra. Nell’attuale gestione della Sampdoria, i soli Luca Rizzo e David Ivan (peraltro formati nella precedente gestione) hanno fatto sporadiche apparizioni in prima squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy