DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

TRA A E B

Budel difende Inzaghi da Cellino e…”Nel derby Scudetto rabbia Milan e Inter favorita…”

MILAN, ITALY - MARCH 01: Marcelo Brozovic of FC Internazionale is challenged by Olivier Giroud of AC Milan during the Coppa Italia Semi Final 1st Leg match between AC Milan and FC Internazionale at Stadio Giuseppe Meazza on March 01, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Pippo stava lavorando bene ma...

Redazione DDD

Alessandro Budel, ex calciatore e opinionista tv. Come va il suo Cagliari? "La salvezza è assolutamente a portata di mano. Il Cagliari è una squadra forte. Con Mazzarri, dopo un inizio complicato, la squadra si è ripresa alla grande. Adesso i rossoblù sono ripiombati in un momento non particolarmente felice, ma per la permanenza in massima serie sono fiducioso. E’ stato fondamentale anche l’intervento di Giulini che ha fatto piazza pulita all’interno dello spogliatoio. L’atteggiamento superficiale avuto da campioni come Godin e Caceres è difficile da capire. Probabilmente arrivati a fine carriera non avevano più grandi stimoli”.

 Alessandro Budel (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

E il Brescia? "E' una piazza alla quale sono molto legato - ricorda Budel a SuperNews -, all’epoca era una squadra diversa, meno competitiva. L’anno in cui potevamo concretamente sperare nella promozione fu quello sotto la gestione Giampaolo. Tuttavia, il problema con i tifosi ci tagliò un po’ le gambe. Il club con Corioni non viveva un momento felice dal punto di vista economico. Avevamo sempre una squadra piena zeppa di ragazzi. Pippo Inzaghi stava facendo un ottimo lavoro. Forse ci si aspettava di più, ma a mio parere è stato messo in discussione senza una valida ragione. Poteva tranquillamente finire lui il campionato. Il Brescia è lì in vetta a giocarsi la promozione in Serie A. Cellino a volte, purtroppo, perde la testa un po’ troppo velocemente”.

Budel da ragazzo è cresciuto nel Milan: "Per lo scudetto ho sempre pensato Inter, però credo che attualmente il Milan sia avanti e abbia una grande chance che non vuole assolutamente sprecare. Se Pioli dovesse vincere il campionato sarebbe un capolavoro assoluto. Il lavoro fatto è strepitoso. Tuttavia, attenzione al Napoli che può insidiare i rossoneri: se la giocheranno fino alla fine. Non credo possa inserirsi anche la Juventus. In Serie B vedo molto bene Lecce, Brescia e una tra Pisa e Cremonese. Penso siano queste le squadre in lizza per la promozione in massima serie".

tutte le notizie di