Il bad boy non abita più da Theo: e Bakayoko chiede la nuova maglia storica a Suso

Il bad boy non abita più da Theo: e Bakayoko chiede la nuova maglia storica a Suso

Theo Hernandez, Suso e Bakayoko

di Redazione DDD

di Mattia Marinelli –

I cani, il Lago di Como e mamma Laurence: l’etichetta del cattivo ragazzo è ormai superata. Theo Hernandez è il colpo del mercato rossonero, tutto casa e pallone. Non sgarra un minuto negli allenamenti e in gruppo si distingue per educazione e cordialità. Paolo Maldini non si sbagliava, può essere un terzino sinistro super, vale almeno 50 milioni e al Real Madrid si sono già pentiti. Gli spagnoli lo hanno lasciato andare anche per il carattere, ma da quando è in Italia è un professionista esemplare.

Anche la Puma celebra i 120 anni del club con una maglia commemorativa: la citazione del fondatore Herbert Kilpin, “Saremo una squadra di diavoli” e la sua firma saranno stampate sulla maglia, impreziosita da dettagli in oro. E’ già un successo, visto che Bakayoko l’ha chiesta via Twitter a Suso che la indossava, la maglia Milan e Puma hanno presentato la maglia celebrativa per i 120 anni di storia del club. La divisa, che sarà indossata dai giocatori in occasione di Milan-Sassuolo, è stata prodotta in 1899 esemplari ed è in vendita da ieri. La

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy