DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

BOTTA E RISPOSTA...

Il derby delle sorprese: dopo Calha all’Inter, il Milan “sonda” Brozovic

MILAN, ITALY - OCTOBER 17:  Marcelo Brozovic (R) of FC Internazionale in action during the Serie A match between FC Internazionale and AC Milan at Stadio Giuseppe Meazza on October 17, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Marcelo Brozovic è un vecchio "pallino" rossonero...

Redazione DDD

Marcelo Brozovic è arrivato all'Inter nel gennaio 2015 e all'epoca anche il Milan aveva avuto dei contatti con l'avvocato Bozzo, curatore dell'operazione per l'Italia. Se il ritorno di fiamma rossonero sul nazionale croato rappresenta una manovra di disturbo o un interesse reale, lo dirà soltanto il tempo. In ogni caso il Milan nelle scorse settimane ha sondato il terreno con l'entourage di Brozovic. Non trovando la porta chiusa, anzi. Del resto il croato piace parecchio a Pioli, che, ai tempi dell'Inter, l'aveva schierato nella coppia di mediani davanti alla difesa, alzando il suo rendimento.

 (Photo by Claudio Villa - Inter/Inter via Getty Images)

(Photo by Claudio Villa - Inter/Inter via Getty Images)

Questa è la tesi del Corriere dello Sport di oggi, che precisa che tutto dipenderà, però, da come evolverà la trattativa con l'Inter. Già la prossima settimana, infatti, o al più tardi in quella successiva, Marotta e Ausilio dovrebbero incontrare il padre del giocatore croato e il suo legale. Il club nerazzurro vuole trattenere il giocatore. Il fatto è che le richieste di Brozovic sono sostanziose. Attualmente il suo ingaggio è di 4,2 milioni e, per prolungare, ne chiede attorno ai 6, bonus compresi. Al momento, il Diavolo resta alla finestra. Non è abitudine di Maldini e Massara puntare sui giocatori in scadenza. Per di più, Brozovic il prossimo 16 novembre compirà 29 anni. Tuttavia, a certe condizioni  diventerebbe anche una risposta proprio al recente "attraversamento" del Naviglio dello stesso Calhanoglu.

tutte le notizie di