La prima volta di Romagnoli: questa volta rientra per il derby…quando Montella polemizzò con Ventura

Il Romagnoli del 2016 appiedato e il Romagnoli del 2020 al rientro

di Redazione DDD

Ha avuto diversi compagni di viaggio nei derby milanesi Romagnoli, al centro della difesa milanista: prima Alex e Zapata, poi Bonucci, quindi Musacchio, ora Kjaer. In occasione del derby di andata 2020-21, Alessio Romagnoli si appresta a fare il suo rientro in squadra, dopo il doloroso e importante problema muscolare accusato lo scorso 21 luglio a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

Alessio Romagnoli a luglio contro la Juventus (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Questa volta rientra, ma c’è stata una occasione in cui Alessio Romagnoli si è infortunato a pochi giorni dal derby e non lo giocò. Era il novembre 2016 e Stefano Pioli si apprestava ad esordire sulla panchina dell’Inter. Ma pochi giorni prima di quel Milan-Inter, poi terminato 2-2, Romagnoli si era infortunato (modesta lesione all’inguine) a San Siro contro la Germania. L’allenatore rossonero dell’epoca, Vincenzo Montella, era in tribuna e tremava, perchè vedeva Romagnoli in difficoltà, con il giocatore lasciato in campo e sostituito solo nell’intervallo. “Avrei voluto urlare…”, si era lasciato scappare Montella al termine di quell’Italia-Germania 1-1, con riferimento alla gestione della situazione fatta dall’allora Ct azzurro Ventura. Contro l’Inter, poi, al posto di Romagnoli scese in campo Gustavo Gomez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy