Il Milan a Gigio Donnarumma: vienici incontro sull’ingaggio, ce lo chiede la Uefa

Il Milan a Gigio Donnarumma: vienici incontro sull’ingaggio, ce lo chiede la Uefa

Tutte le ipotesi sul futuro di Donnarumma, fra cui la rinegoziazione economica fra Gigio e i rossoneri

di Redazione Derby Derby Derby

di DDD –

Gigio Donnarumma ha parlato a Milan TV dei suoi pensieri dedicati solo al Milan: “Fino a 10 minuti dalla fine del campionato eravamo in Champions e questo deve darci una spinta in più per la prossima stagione”, il passaggio di sponsor da Puna a adidas lo stesso del Manchester United potrebbe sbloccare l’operazione del suo futuro.

Per dare però seguito concreto alla sua prova d’amore, Donnarumma dovrebbe rinnovare con il Milan spalmando il suo ingaggio e guadagnando meno nei prossimi due anni e a salire poi dal terzo, il Milan gli chiede di andargli incontro e lui ne dovrà parlare con Raiola. Gigio vienici incontro sembra dire il Milan, perchè in ottica Uefa, per le stesse regioni FPF per cui il club non disputa l’Europa League, il suo ingaggio così alto non è compatibile per il bilancio rossonero.

Intanto, la conferenza famigliare di Ancelotti a Dimaro e le porte aperte di Giampaolo a  Milanello sono ben diverse dagli allenamenti di Conte negati alla comunità e alle gelosie di Sarri nei confronti dei propri metodi di lavoro.

Nell’estate 2019 si fa comunque strada un numero 9 pesantissimo per Piatek, i gol contro la scaramanzia, quella maglia ha affossato tanti attaccanti da Pato a Higuain, passando per i vari Matri, Torres, Destro, Luiz Adriano, Lapadula e André Silva. Dal canto suo, il Milan ha parlato di Pezzella con il suo procuratore, la Fiorentina chiede 20 milioni, troppi per il Milan che per quella cifra ha già detto no al Liverpool per Lovren.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy