Milan-Inter, il derby degli imbattuti: il Giampaolo di Genova sfida il Conte anti-Milan

Milan-Inter, il derby degli imbattuti: il Giampaolo di Genova sfida il Conte anti-Milan

Antonio Conte ha abbattuto il regno del Milan di Ibra, Giampaolo a Genova ha avuto un grande feeling con i derby. Come finirà?

di Fquattrone

di Francesco Quattrone –

Antonio Conte non perde contro il Milan dal novembre 2012, Marco Giampaolo non ha mai perso un derby di Genova. Come si tradurrà tutto questo in Milan-Inter che, si sa, è La Partita? Storia, passione e rivalità accompagnata da tanti trionfi, ma è anche una sfida che dipenderà soprattutto dalle scelte e dagli accorgimenti tattici dei due mister.

Sulla sponda rossonera, Giampaolo ha sempre avuto la meglio nei precedenti con il Genoa nel derby della Lanterna. Dunque, quando incontra un derby non sbaglia mai una mossa e si esalta portando a casa sempre punti, mentre in casa nerazzurra Conte è imbattuto contro il Milan da ben sette anni. Ora arriva la prova del cosiddetto nove, ovvero, riuscire a mantenere questa imbattibilità per dare un segnale forte al campionato.

Il Milan è ancora in fase di rodaggio, ma comunque riesce a portare a casa l’intera posta in palio. I rossoneri, infatti, arrivano da due vittorie consecutive entrambe per 1-0. Un dato importante è, soprattutto, aver ritrovato la porta inviolata. Non accadeva, di vivere due gare senza gol subiti, dalla fine dello scorso campionato contro Fiorentina (0-1) e Frosinone (2-0).

L’Inter, invece, ha incamerato tre successi consecutivi facendo l’en-plein. Le tre vittorie di fila mancavano dalla fine di ottobre e inizio novembre 2018. Casualità: la prima proprio contro i cugini e poi Lazio e Genoa. Primo posto solitario e gioco organizzato ed efficace, ma l’ostacolo potrebbe essere l’impegno di Champions League contro lo Slavia Praga il mercoledì prima del derbissimo. Sarà fondamentale saper gestire la situazione e può essere un banco di prova importante in ottica futura della società nerazzurra. Finora la testa bassa e il pedalare di Conte stanno dando certezze e risultati. Contrariamente Giampaolo, nonostante l’esito finale sia positivo, sta cercando ancora la sua identità da trasmettere al suo gruppo. La testa alta e proporre il modello di calcio desiderato tarda a venire fuori. Sarà il clima derby a far sbloccare i rossoneri in ottica prestazione? L’occasione è sicuramente ghiotta. Sta di fatto che avrà la meglio chi saprà usare bene la testa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy