Milan, Leao è pronto a tutto: anche a sostituire Piatek

Milan, Leao è pronto a tutto: anche a sostituire Piatek

I rossoneri verso Genoa-Milan

di Redazione DDD

di Mattia Marinelli –

Paquetà, Bonaventura, Rebic e Leao in pole per prendere il posto di chi ha deluso. Nella partita spareggio con il Genoa potrebbe esserci spazio per uomini di esperienza come Rodriguez e Biglia, ma anche per dei giocatori che finora hanno avuto poco spazio, briciole di minutaggio. Dal canto suo, il portoghese Leao in gol contro la Fiorentina ha dimostrato di poter coprire tutti i ruoli. E ora insidia Piatek come prima punta. Rafael Leao è fra i più vivi, l’unico davvero in rampa di lancio. Leao ha dimostrato di avere voglia e capacità per adattarsi ovunque.

Intanto, un sussulto di ricordi per tanti tifosi, a leggere i nomi presenti alla tavolata di martedì sera, tutti insieme per festeggiare il 43’ compleanno di Andriy Shevchenko: Albertini, Dida, Serginho, Tassotti, Maldera, lo stesso Sheva, oltre agli attuali dirigenti Boban e Maldini. Per tornare in ogni caso al campo, Piatek potrebbe restare fuori dalle scelte di Giampaolo: al suo posto è pronto Leao. Davanti non è ancora stata trovata la formula giusta, solo 4 gol segnati, 2 dei quali su calcio di rigore. Sembrava che qualcosa fosse girato contro il Torino, poi i soliti difetti contro la Fiorentina.

Giampaolo ha solo 4 insostituibili: la squadra che sfiderà il Genoa nascerà intorno a loro. L’allenatore sa di aver bisogno di alleati affidabili: Donnarumma si è dimostrato valoroso, Romagnoli uno degli ultimi a mollare, mentre Suso e Calhanoglu meritano una seconda chance. Su un altro fronte, niente San Siro per il derby femminile. Inter-Milan si giocherà al Breda di Sesto San Giovanni alle 15.00 di domenica 13 ottobre. L’occasione di aprire San Siro durante la sosta di campionato era propizia, ma hanno prevalso le esigenze di manutenzione del prato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy