Milan-Verona e il trono di Seedorf: nel gennaio 2014 l’inizio della girandola degli allenatori rossoneri

Milan-Verona e il trono di Seedorf: nel gennaio 2014 l’inizio della girandola degli allenatori rossoneri

Milan-Verona, 6 anni dopo – Martedì a San Siro era presente Ivan Juric…

di Redazione DDD

Massimiliano Allegri era stato l’allenatore del Milan per 3 anni e mezzo filati, dando continuità alla panchina che era stata di Leonardo per un anno ma per tanti anni di Carlo Ancelotti dopo la parentesi di Terim e i quasi tre anni di Zaccheroni. Ma nel gennaio 2014, l’esonero di Allegri ha cambiato i ritmi e le cadenze delle panchine rossonere. Sei anni prima del Milan-Verona di domenica fra Pioli e Juric, nel 2014 debuttava Clarence Seedorf sulla panchina milanista. Da quel momento in poi, nel giro di sei anni si sono alternati 8 allenatori alla guida dei rossoneri: lo stesso Seedorf, poi Inzaghi, Mihajlovic, Brocchi, Montella, Gattuso e Giampaolo fino a Pioli.

Quel Milan-Verona si concluse 1-0 a favore dei rossoneri, con i veronesi che erano avanti in classifica e che avevano vinto 2-1 al Bentegodi all’andata. La gara fece discutere anche per la panchina sopraelevata che si fece costruire lo stesso Clarence Seedorf per seguire al meglio la gara. Il gol della vittoria del Milan era arrivato con un rigore di Mario Balotelli a dieci minuti dalla fine. A guidare l’assalto finale rossonero contribuì anche Andrea Petagna, schierato dai rossoneri nel finale. Giampaolo Pazzini era in panchina ma stava ancora recuperando da un lungo infortunio. Pazzini invece, sei anni dopo, ci sarà. Lo allena Juric che martedì sera era già sul pezzo: era a San Siro a seguire Milan-Torino di coppa Italia…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy