Ripartenza Piatek: il Milan torna da Bologna con le certezze Jack e i dubbi Ibra

Ripartenza Piatek: il Milan torna da Bologna con le certezze Jack e i dubbi Ibra

Il Milan dopo Bologna

di Redazione DDD

di Mattia Marinelli –

Piatek si sveglia, tris con Theo e Jack e Pioli sale ancora. Gioco e gol: i rossoneri infilano la seconda vittoria di fila con una prestazione convincente al Dall’Ara. Mihajlovic, ritorno da brividi: quanti applausi. Kris Piatek ha recuperato il dizionario dell’attaccante. Al Dall’Ara nuova vittoria dei rossoneri che resistono al ritorno finale del Bologna. Piatek vivo (rigore), Hernandez nel bene e nel male, tris di Jack, poi Sansone illude Mihajlovic. La cura del dottor Pioli è molto più di un’aspirina. Le parole del ds Massara “Non ci sono aggiornamenti sullo svedese, Ibra sta valutando cosa fare”. A Bologna ha prevalso il tasso tecnico dei rossoneri. Pioli: “Questa vittoria ci regala un sacco di belle sensazioni che ci aiuteranno in futuro”.

Rossoneri ok a Bologna. Rissa tra milanisti all’uscita dallo stadio, per accaparrarsi una maglia lanciata in curva dai giocatori. Un tifoso, accoltellato all’addome, è stato trasportato in gravi condizioni in ospedale. Non sarebbe in pericolo di vita. Fermato il colpevole. Theo Hernandez, terzino di nome e ala sinistra di fatto, ha segnato il quarto gol in campionato, uno ogni tre partite, dettando con fiuto da punta l’assist di Suso. La certezza numero due è che l’acquisto più importante Pioli lo aveva già in casa: Bonaventura. E’ tornato il vero Piatek, il resto lo fa tutto Hernandez. Non accadeva dalla gestione di Allegri del 2012-2013 che i rossoneri vincessero due volte di fila in trasferta. Il Milan è diventato un altro, fuori dalle mura di San Siro. Sta lievitando il gioco, ma anche il rendimento dei singoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy