DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

PIU' SU...

Rossoneri e nerazzurri, grazie derby: Milano adesso è più ricca

IL VALORE ECONOMICO DI MILAN E INTER

L'Inter valeva 440 milioni a inizio stagione e adesso 525 al culmine del duello scudetto. La rosa del Milan è passata da un valore di 375 milioni a quota 540.

Redazione DDD

La stracittadina per il tricolore, al di là di come finisca, ha reso le due squadre milanesi più ricche. E non solo per i soldi che lo scudetto porterà nelle casse del club vincitore (18 milioni circa per la prima in classifica, 15 per la seconda). Ne hanno tratto infatti giovamento gli organici di Milan e Inter. Le quotazioni di mercato dei giocatori di Stefano Pioli e Simone Inzaghi si sono alzate notevolmente.

Rossoneri e nerazzurri, grazie derby: Milano adesso è più ricca- immagine 2

Molti attori di Milan e Inter, come fa notare Tuttosport, oggi hanno una quotazione diversa rispetto all'agosto del 2021. Nell'estate scorsa, la rosa dell'Inter all'inizio della stagione valeva circa 440 milioni, mentre quella rossonera 375. L'annata è andata in direzione del segno "più" per entrambe le squadre. I giocatori del Diavolo hanno visto aumentare il proprio valore di 165 milioni, quelli dell'Inter di circa 85, per un totale "milanese" di ben 250 milioni in più. Partivano da quotazioni alte e si sono confermati Skriniar (da 55 a 65), Bastoni (da 50 a 70), Barella (da 60 a 70) e Lautaro Martinez (da 70 a 90) sono i gioielli di casa nerazzurra. Nel Milan i trascinatori scudetto hanno tutti raddoppiato, se non di più, il loro valore, come Leao valutato intorno ai 35 milioni un anno fa e oggi vicino ai 90. Maignan è stato pagato 15 milioni e dopo un'annata da miglior portiere della Serie A, ne vale 60. E così anche per le tre "T", ovvero Tomori (da 30 a 60), Theo Hernandez (da 40 a 75) e Tonali (da 15 a 60).

tutte le notizie di