Spifferi, adesso basta: Conte parla forte e chiaro, al di là del derby di San Siro

Spifferi, adesso basta: Conte parla forte e chiaro, al di là del derby di San Siro

Si scambiano buone parole i due allenatori milanesi: stima e rispetto fra Conte e Giampaolo. C’è dell’altro che non è andato giù al tecnico nerazzurro…

di Redazione DDD

Le dichiarazioni di Antonio Conte alla vigilia di Milan-Inter: “Mi aspetto un derby: sono tutte partite speciali i derby, lo sarà anche domani. Affrontiamo una buonissima squadra, il Milan: cerchiamo di prepararla nel migliore dei modi”.

Le altre dichiarazioni: “Cerchiamo sempre di mettere il massimo impegno e fornire una buona prestazione seguendo i dettami della preparazione della partita: a volte ci riusciamo in maniera approfondita, altre minore. Ma i ragazzi mettono sempre grande impegno, sappiamo che abbiamo tanto da lavorare per migliorare, ma questo non ci spaventa.

 Io penso che l’Inter sia sempre molto chiacchierata sui giornali e in tv, mi hanno detto che è normale: non può essere una scusa il fatto che negli anni passati filtrassero certe cose. E’ normale amministrazione, ma in altri club sono più bravi a gestire e proteggere certe situazioni, noi dobbiamo migliorare tanto, abbiamo un enorme spazio di crescita, anche fuori dal campo, dove ci sono grandissime lacune: dobbiamo colmarle insieme, senza rispondere con l’alibi degli anni passati. Cerchiamo di cambiare le cattive abitudini.

Quello che ha ottenuto Giampaolo se l’è meritato, ha fatto come me una gavetta importante: ognuno di noi ha un proprio percorso, lui ha meritato tutto, è preparato, è ossessionato dal calcio come me: complimenti a lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy