C’era una volta la Champions: oggi il Deportivo La Coruna fa il derby galiziano in B…per non retrocedere

C’era una volta la Champions: oggi il Deportivo La Coruna fa il derby galiziano in B…per non retrocedere

Nello scorso decennio il Depor era una squadra di alto livello in Champions League. Ma per il secondo anno consecutivo è in Segunda Division e niente più derby contro il Celta Vigo. Il nuovo derby della seconda divisione spagnola è contro il Lugo: si gioca domenica con una coreografia organizzata al Riazor ed è un…derby-salvezza!

di Redazione DDD

Il Deportivo La Coruna ha annunciato che, in vista del derby galiziano di domenica contro il CD Lugo allo stadio Riazor, distribuirà 34.000 carte per formare una coreografia-mosaico poco prima del calcio d’inizio. La squadra di La Coruña metterà i fogli bianchi e blu nei loro posti nello stadio per “costruire un mosaico insieme” per ricevere i giocatori nell’incontro contro la squadra biancorossa avversaria, gli albivermello, con il Lugo che sarà rappresentato anche da circa un migliaio di tifosi al Riazor. Lugo si trova a 97 chilometri da La Coruna.

L’incontro, che si svolgerà alle 16,00, è fondamentale per entrambe le squadre. Ci sono solo due punti di differenza, con il Deportivo 17esimo a quota 34 punti e il Lugo 19esimo a quota 32. Se vince il Deportivo, risultato che non ha ancora mai  raggiunto contro Lugo nelle 3 partite giocate in Seconda divisone, aumenterà il suo vantaggio sulla zona-retrocessione. Ma se al contrario perde, sarà superato dal suo rivale. E il Lugo in questo caso, anche a seconda del risultato di Albacete, potrebbe tornare alle posizioni che portano alla permanenza in seconda divisione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy