I tifosi del Levante “commiserano” il Valencia in crisi economica e societaria: ma che derby è?

I tifosi del Levante “commiserano” il Valencia in crisi economica e societaria: ma che derby è?

Valencia rivuole il suo derby

di Redazione DDD

Domenica 13 settembre alle 21.00 è in programma il derby cittadino di Valencia, fra Valencia e Levante. Secondo i tifosi e i media locali è un peccato che il derby cittadino di Valencia generi così poche aspettative all’inizio della nuova stagione. Il mercato del Valencia è indecifrabile, mentre sul fronte Levante non si sa se gli uomini di Paco López saranno in grado di fare un passo avanti, aspirare a qualcosa di più o continueranno a essere comodamente installati nella loro zona di comfort senza approfittare della situazione caotica del rivale. Rispetto alla crisi del Valencia, i commenti dei tifosi del Levante sui social sono: “poveri piccoli”, “non fa bene a nessuno che il club del Mestalla stia attraversando questa crisi” oppure “preferiamo vincere un Valencia potente al massimo della sua forza”.

Un clima poco da derby. Il Levante dovrebbe andare al Mestalla per vincere il derby dal primo minuto, facendo orecchie da mercante ai lamenti degli altri. Con rispetto e sportività, insistiamo, ma senza pietà o commiserazione. Altrimenti diventa un derby sciapito, asintomatico. Laddove i sintomi sono l’adrenalina contro l’avversario, lo spirito di rivalsa, il desiderio di vincere a tutti i costi. Nelle amichevoli preseason, il Valencia ha vinto il derby con il Villarreal e pareggiato quello con il Levante. Ma domenica è tutta un’altra storia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy