Il derby del Rodano ribolle: arriva Puel? St. Etienne ultimatum in panchina, Lione trasferta vietata

Il derby del Rodano ribolle: arriva Puel? St. Etienne ultimatum in panchina, Lione trasferta vietata

Il derby dei poveri: Saint Etienne penultimo con 8 punti dopo 8 giornate di Ligue 1 e Lione con un solo punto in più. Polemiche per le misure eccessivamente restrittive della Prefettura, per un derby che negli ultimi anni ha generato qualche incidente, ma non clamorosi disordini

di Redazione DDD

E’ il derby AsseOl, il derby del Rodano d’andata in casa dei verdi del Saint Etienne. Il derby numero 119 nella storia delle due squadre si gioca domenica alle 21.00, al Calderone, così come viene chiamato lo stadio Geoffroy Guichard. Il Saint-Etienne giocherà prima giovedì sera sempre in casa contro il Wolfsburg, una partita già decisiva in Europa League. Già in questo caso i Verdi dovranno stare attenti al futuro del proprio allenatore, Ghislain Printant. allenatore. Martedì si è tenuto un incontro con Claude Puel, ma nessuna decisione è stata resa ufficiale e la situazione è ancora in stand-by. Intanto Ghislain Printant continuerà a guidare Stéphane Ruffier e i suoi compagni di squadra per l’incontro di Europa League, ma anche per il grande derby che viene annunciato contro il Lione, un’altra formazione che ora ha dei dubbi .

Diverse fonti indicano che Ghislain Printant è stato avvertito che probabilmente avrebbe allenato i giocatori del Saint Etienne per l’ultima volta in occasione del derby domenicale nel Calderone. Poi ci sarà la tregua internazionale, ed è in questo periodo che Roland Romeyer e Bernard Caïazzo concluderanno l’arrivo di Claude Puel … o Antoine Kombouaré … o Jean-Louis Gasset.Ad ogni modo, Ghislain Printant ha una grande opportunità di segnare la sua partenza da Saint-Etienne contro il rivale di sempre. 

Il “Derby du Rhône” è uno degli eventi della Ligue 1, una partita da non perdere che offre molto spesso spettacolo in campo, in tribuna ma anche circondato da tensioni, soprattutto negli ultimi anni. Ecco perchè un decreto della Prefettura ha confermato il divieto di movimento dei tifosi del Lione per il Derby del 6 ottobre che si svolgerà a Geoffroy Guichard, nel “Calderone”. Una decisione che non soddisfa l’Olympique Lione, tanto che il capitano belga dell’OL, Jason Denayer, ha rilasciato una dichiarazione in risposta a questo decreto favorevole ai propri tifosi. Ma la Prefettura della Loira, che ha fatto le prime riunioni sul tema a inizio settembre, è rimasta ferma sulle proprie decisioni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy