L’architetto rossonero al Pistolero: con un piccolo adesivo stop alla maledizione del numero 9!

L’architetto rossonero al Pistolero: con un piccolo adesivo stop alla maledizione del numero 9!

Tra superstizione e professione

di Redazione DDD

di Mattia Marinelli –

Kris Piatek è passato dalla maglia numero 19 alla numero 9, perchè quella è la maglia del centravanti. La maglia che pensa di essersi meritato, con tutti i gol messi a segno nella scorsa stagione messi a segno nel Genoa, nel Milan e nella Polonia. Anche Calhanoglu, nella settimana pre Milan-Brescia, ha raccontato di aver parlato senza problemi della cosa con Piatek in spogliatoio e di essere d’accordo con lui sul fatto di non essere scaramantico sul nuovo numero di maglia.

Ma c’è chi scaramantico lo è, soprattutto fra i tifosi. Come ad esempio l’architetto tifoso milanista, Claudio Crevena, professionista di Azzano San Paolo, in provincia di Bergamo. L’architetto rossonero ha scritto al nostro sito: “Non sono superstizioso ma non esserlo porta male… Con un piccolo trapezio bianco adesivo, trasformiamo il “9” in una “g” minuscola, “g” come goal. E così risolviamo il problema della maledetta! Bisognerebbe far arrivare al pistolero questo messaggio; magari riusciamo a risolvere questo problema per la gioia di tutti noi milanisti!”

Come si passa dal 9 alla “g”? La foto è piuttosto eloquente….

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy