Luca Pellegrini ce la farà? Antonio Cabrini aspetta un grande terzino italiano e juventino…

Luca Pellegrini ce la farà? Antonio Cabrini aspetta un grande terzino italiano e juventino…

Identikit e speranze in prospettiva: Antonio Cabrini

di Redazione DDD

Oggi c’è Alex Sandro, oggi c’è Danilo. Ma una volta su quella fascia c’era lui, Antonio Cabrini. Nei giorni del 30esimo anniversario della scomparsa di Gaetano Scirea, il calcio non dimentica le sgroppate del bell’Antonio. Anche lui campione del mondo come Gaetano, anche lui impegnato a ricordarne la memoria.

In ogni caso di terzini sinistri irresistibili e nostrani come Antonio Cabrini, si sente la nostalgia in Italia, anche secondo il blog L’insider. Crescerà abbastanza in questo senso, Luca Pellegrini appena acquistato dalla Juventus? L’ex sex symbol del calcio italiano se lo augura. Cabrini vuole vedere scatti e guizzi italiani su quella fascia bianconera, e più giovani e più italiani sono e meglio è. Il giovane Luca è stato girato in prestito al Cagliari, ed è proprio in Sardegna che l’ex Roma dovrà continuare a crescere.

Come si legge su L’insider, quelle di Cabrini sono le sensazioni di un uomo di calcio e di un atleta storico che ben conosce l’identikit del popolo juventino cui si rivolge. Una tifoseria, quella bianconera, diventata molto esigente. A suon di vittorie e di celebrazioni, anche fornire un rendimento importante non basta più ai sostenitori della Juventus. Lo confermano a volte le discussioni nei blog sulle caratteristiche di Pjanic, che sarebbe titolare in molte delle squadre che ogni anno contendono la Champions League, al club torinese, ma non solo: nel derby di ritorno dello scorso campionato, è stato fischiato lo stesso Juan Cuadrado, idem come sopra rispetto a Pjanic.

Se dieci anni fa, con la maglia della Juventus, si potevano vedere i Molinaro o i Krasic, le vittorie hanno mutato geneticamente il palato del popolo juventino e questo Antonio Cabrini lo sa perfettamente. Sa di cosa parla e quali argomenti affronta. Tutti interessanti, e per questo lo stesso L’Insider se ne è occupato a fondo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy