DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

CHE STORIA!

Il derby della vita: Oscar tifa Real ma diventa socio Atletico dopo la morte del figlio Pablo

Il derby della vita: Oscar tifa Real ma diventa socio Atletico dopo la morte del figlio Pablo

Óscar è un accanito tifoso delle Merengues, ma ha deciso di abbonarsi al Wanda Metropolitano dopo la morte di suo figlio, grande tifoso dell’Atleti

Davide Capano

Il calcio dà vita a storie commoventi come quella di Óscar, un tifoso del Real Madrid che è diventato un socio dell’Atlético Madrid per amore di suo figlio Pablo, morto un anno fa in un incidente stradale e da sempre abbonato al club colchonero. Infatti tutti i fine settimana andava religiosamente allo stadio con la madre Paloma.

 Nell'immagine, la maglia di Pablo sugli spalti del Wanda Metropolitano. EFE / Vicente Roso

Nell'immagine, la maglia di Pablo sugli spalti del Wanda Metropolitano. EFE / Vicente Roso

Mesi prima di rinnovare la sua poltroncina al Wanda Metropolitano, la polizia spagnola ha informato i suoi genitori del tragico episodio. “Non mi piaceva l’idea che il suo posto fosse occupato da uno sconosciuto e ho proposto alla famiglia di tenerlo”, racconta la mamma del tifoso della squadra allenata da Diego Simeone, in un’intervista all’agenzia Efe.

 Óscar e Paloma posano accanto a due seggiolini dell'ex Vicente Calderón in memoria del figlio Pablo. EFE / Vicente Roso

Per questo motivo, papà Óscar, supporter delle Merengues “al 200%” che vive a Cáceres (Estremadura, comunità autonoma nella parte sud-occidentale della Spagna), ha deciso di abbonarsi all’Atlético Madrid, momento importante nella vita di Pablo perché era un momento di incontro con sua madre e anche con suo nonno. Sì, visto che la famiglia frequentava lo stadio da più di 30 anni. “Cantava, inneggiava, saltava... Era molto felice”, rivela Paloma.

Per i genitori la morte del figlio è un vuoto “ancora difficile per loro colmare”, anche se cercano rifugio nella fede come mezzo per combattere ogni giorno: “Crediamo in Dio e nella sua infinita misericordia”, dicono. E aggiungono una riflessione: “Molte persone – intono all’ambiente familiare – hanno capito il valore della vita”. In memoria di Pablo, la sua tomba è sempre ricoperta dii fiori, ma anche un foulard bianco e rosso e una maglietta a righe. “Un figlio ti lascia sempre un segno e se è affettuoso e te lo dimostra, ti manca ancora di più”, conclude mamma Paloma.

tutte le notizie di