Croazia, il derby eterno premia la Dinamo Zagabria: Hajduk Spalato pericoloso, ma non basta

Croazia, il derby eterno premia la Dinamo Zagabria: Hajduk Spalato pericoloso, ma non basta

La Dinamo Zagabria festeggia nel derby nazionale croato contro l’Hajduk, nel quarto turno del campionato di calcio croato: Hajduk-Dinamo 1-2

di Redazione DDD

Anche se la partita è stata giocata senza spettatori, chi l’ha guardata in tv ha assistito ad una vero e proprio spettacolo calcistico. Anche se nel Derby Eterno croato, l’Hajduk di Spalato è sembrato più convincente nel primo tempo, ma la Dinamo Zagabria ha segnato al 41esimo minuto, alla prima vera occasione della partita. Mislav Oršić ha servito un bel pallone per Lira Kastrati, e la Dinamo campione in carica, cinica, ha segnato facilmente per l’1-0 iniziale. Tuttavia, Hajduk sembrava rientrato pochi minuti dopo, poco prima dell’intervallo, nel recupero del primo tempo, ma il rigore fischiato dall’arbitro Bebek è stato revocato dall’assistente che ha indicato l’esistenza di un fuorigioco nell’azione dei padroni di casa.

Una fase del derby nazionale croato vinto dalla Dinamo Zagabria

Una befa dopo l’altra per l’Hajduk che dal quasi 1-1 è passato al 2-0 dopo cinque minuti dall’inizio della ripresa, quando il 27enne centrocampista croato Mislav Oršić ha segnato un hol fantastico, partendo dal lato sinistro del campo verso il centro e poi ha scioccato completamente Posavac e l’intero Hajduk con una tiro incredibile. Sul 2-0 a favore della Dinamo Zagabria, entrambe le squadre hanno creato molte altre occasioni da rete, fino al gol dell’Hajduk con Stanko Jurić.  Tuttavia, l’Hajduk ha solo accorciato le distanze senza riuscire a pareggiare. La Dinamo è ancora prima in classifica a punteggio pieno dopo quattro turni di campionato, mentre l’Hajduk rimane terzo in classifica con sette punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy