0-0 CON VELENI FINALI

Derby di Salonicco, durissimo il figlio di Lucescu: “L’arbitro voleva il pareggio…!”

Derby di Salonicco, durissimo il figlio di Lucescu: “L’arbitro voleva il pareggio…!” - immagine 1
Alla fine del derby si Salonicco pareggiato 0-0 con l'Aris, il Paok si è scagliato contro l'arbitraggio di Tasos Papapetrou.
Redazione DDD
Redazione DDD Direttore responsabile 

Forti lamentele PAOK sull'arbitraggio di Tasos Papapetrou nel derby con l'Aris. Nello spogliatoio le proteste sono state intense, perché nel club di Salonicco credono che l'arbitro facesse... politica. "Stiamo aspettando di vedere la ricompensa per Papapetrou da parte del KED (Il Comitato Centrale degli arbitri greci ndr)...", hanno detto in modo molto duro.

Falli evidenti e rosso mancato...

Anche Razvan Lucescu, allenatore del PAOK, il figlio del grande Mircea, ha menzionato la questione nelle sue dichiarazioni dopo la partita. Sottolineando infatti che Papapetrou probabilmente avrebbe voluto che il derby finisse in parità: "L'arbitro non ha dato a Docoure il secondo cartellino giallo. Era un caso di scuola, un secondo cartellino giallo automatico. L'arbitro è chiaramente venuto a pareggiare la partita".

Derby di Salonicco, durissimo il figlio di Lucescu: “L’arbitro voleva il pareggio…!”- immagine 2

Accuse gravi: "Poco prima della fine c'è stato un fallo evidente su Živković. Non dato. Non posso giustificare il motivo per cui le decisioni di cui sopra non siano state prese. Ci sono state altre fasi in cui i fischi avrebbero dovuto essere diversi. Gli altri dovrebbero guardare come si comportano gli arbitri al PAOK. Ma andiamo avanti lo stesso e dobbiamo prepararci per la partita di giovedì in Conference League a Helsinki".

tutte le notizie di

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo del calcio senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Derbyderbyderby per scoprire tutte le news di giornata.