Everton sbaglia un rigore ma il Gremio vince lo stesso il derby in esilio: 8 volte imbattuto contro l’Inter Porto Alegre

Everton sbaglia un rigore ma il Gremio vince lo stesso il derby in esilio: 8 volte imbattuto contro l’Inter Porto Alegre

Campionato Gauchao, derby Gremio-Internacional 1-0 a Caxias do Sul e non a Porto Alegre causa pandemia

di Redazione DDD

Nel primo derby Gre-Nal, il derby di Porto Alegre fra Gremio e Internacional, senza pubblico nella storia, nel mezzo della lotta contro il nuovo coronavirus, Caxias do Sul ha visto una vittoria dl Gremio. Non si è potuto giocare il derby a Porto Alegre proprio per il divieto del comune legato alla crisi sanitaria. Un gol di Jean Pyerre, su punizione, ha fatto la differenza: 1-0 a favore del Grêmio. Il risultato ha rafforzato la striscia positiva del Gremio nei derby, imbattuto contro i rivali da otto partite, la serie più grande del secolo.

Il derby del campionato Gauchão aveva due significati: la squadra di Renato Portaluppi voleva mantenere la leadership nel gruppo A del campionato del proprio Stato. Lo stesso voleva fare l’Internacional, nel gruppo A. L’Inter e il Grêmio hanno iniziato la sfida nello stesso modo. Oltre al naturale nervosismo che il derby Gre-Nal porta sempre con sè, indipendentemente dal campionato, dalla città e, per la prima volta, dal pubblico, le due squadre hanno avvertito gli effetti dello stop forzato di quattro mesi. Nei primi minuti ci sono stati errori nei passaggi, alcune discrepanze tattiche e mancanza di brillantezza al tiro.

Se ne è accorto anche Everton, oggeto dei desideri di mercato di tante squadre europee, che ha sbagliato un rigore prima della fine del primo tempo poi concluso sullo 0-0. Poi al 18esimo minuto della ripresa il Jean Pyerre che ha sfiorato la barriera su punizione, ingannando il portiere avversario Marcelo Lomba, per il gol decisivo dell’1-0, dopo il quale l’Inter non ha avuto più la forza di reagire.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy