Il derby dell’incredibile sulla via Emilia: lo 0-2 di Parma-Bologna diventa 2-2 dopo il 90esimo minuto!

Il derby dell’incredibile sulla via Emilia: lo 0-2 di Parma-Bologna diventa 2-2 dopo il 90esimo minuto!

Parma-Bologna 2-2, pareggio mozzafiato per i ducali nel derby emiliano. Grande gioia per Roberto Inglese, tornato in campo e al gol dopo un lunghissimo infortunio.

di Redazione DDD

“Questo pareggio fa male, specialmente per l’aspetto dell’orgoglio, dovremo reagire immediatamente, ma restiamo ottimisti, perché la nostra qualità di gioco stasera si è ritrovata”. Le parole sono di Emilio De Leo, che commenta un derby che, all’andata, avevao visto invece il pareggio in extremis da parte del Bologna: “Il rammarico è tanto, i ragazzi hanno impattato bene la gara con qualità e gestione della palla, poi il Parma ha rialzato la testa ma ce lo aspettavamo. E comunque non avevamo mai rischiato nulla nè perso equilibri”.

Dal canto suo, Roberto D’Aversa, anche sul fatto che in Finlandia ci sono le frontiere chiuse e non è Inglese a fare l’ultima visita: “Abbiamo aspettato i tempi e dipendeva da quanto si sentiva tranquillo Inglese. Deve essere lui il primo a essere sicuro di giocare. Già l’anno scorso è stato lontano dai campi per tanto tempo stava solo a lui decidere se era pronto. Il primo tiro l’abbiamo fatto all’81esimo ma è anche vero che ci siamo ritrovati sotto di due gol troppo facilmente. Il risultato di oggi è un’iniezione di fiducia. Stiamo pagando molto gli infortunati come l’anno scorso, sfido chiunque a giocare senza centravanti di ruolo. Con Cornelius abbiamo avuto risultati importanti. Senza centravanti si fa fatica. Ho presentato la partita dicendo che potevamo superare il Bologna nel derby, però alla lunga posso adattare Kucka, ma non per usare alibi, che non abbiamo mai cercato, però senza centravanti nel giocare e mettere in difficoltà gli avversari è un ruolo importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy