Igor Tudor rilancia l’Hajduk nel derby croato: Dinamo Zagabria rimontata e battuta allo stadio Maksimir!

Igor Tudor rilancia l’Hajduk nel derby croato: Dinamo Zagabria rimontata e battuta allo stadio Maksimir!

Dinamo Zagabria-Hajduk da 2-1 a 2-3

di Redazione DDD

Nel derby della 34esima giornata del campionato croato, l’Hajduk ha battuto la Dinamo Zagabria 3-2 al Maksimir Stadium, conquistando la seconda vittoria nelle ultime sei partite, mentre la Dinamo ha registrato la sua seconda sconfitta consecutiva. È stato un derby ricco di emozioni in cui la Dinamo è andata in vantaggio sia sull’1-0 che sul 2-1, poi però è rimasta in dieci e l’Hajduk è riuscito a rimontare e a vincere la gara.

I gol della Dinamo sono stati segnati da Luka Ivanušec al 13’esimo minuto, da Mislav Oršić al 61esimo minuto, mentre i marcatori per gli ospiti sono stati Mario Čuić (doppietta) e l’autogol di Theophile-Catherine, difensore francese della Dinamo, all’86esimo minuto. Aggiungiamo che Mijo Caktaš ha fallito un calcio di rigore per l’Hajduk al 22esimo minuto, mentre la Dinamo ha giocato il secondo tempo senza l’espulso Amer Gojak. Dinamo e Hajduk hanno giocato il più grande derby croato in un’atmosfera dimessa a causa di una serie di risultati negativi. Tuttavia,  la Dinamo può consolarsi del fatto di aver ottenuto il titolo (ma il club ha comunque cambiato allenatore in settimana, passando da Jovicevic a Mamic), mentre l’Hajduk ha conquistato l’Europa League, ma è tutt’altro che il secondo posto desiderato che porta alle qualificazioni per la Champions League: e per questo Igor Tudor è ancora sotto pressione.

A causa della pandemia di Coronavirus, il derby è stato giocato di fronte a soli 5.000 spettatori. A causa dei danni alle tribune del terremoto, le tribune est e sud sono state chiuse e la Torcida Hajduk ha seguito il derby dalla tribuna ovest.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy