Mille agenti e zero gol per il derby di Asuncion: lo 0-0 che scontenta tutti

Mille agenti e zero gol per il derby di Asuncion: lo 0-0 che scontenta tutti

Tra le due protagoniste del Superclasico che si sono annullate a vicenda, potrebbe godere il Libertad di Asuncion in grado adesso di andare in testa alla classifica del campionato paraguayano

di Redazione DDD

Un pareggio che scontenta entrambe le tifoserie ed entrambe le squadre. Lo 0-0 del classico (o superclassico) del calcio paraguaiano fra Cerro Porteño e Olimpia impedisce ai padroni di casa di superare i rivali che restano avanti di 2 punti dopo 6 giornate di campionato, ma lo stesso Olimpia Asuncion adesso potrebbe essere superato dal Libertad che ha un solo punto in meno rispetto alla capolista ma anche una partita in più da giocare.

In Paraguay il Cerro Porteño è conosciuto come el club del pueblo (il club del popolo), dato che la maggior parte dei suoi tifosi appartiene alla classe operaia o alle classi sociali inferiori, a differenza di Olimpia e Libertad, club storicamente sostenuti maggiormente dalle classi superiori. L’Olimpia invece è uno dei club con il maggior numero di sostenitori nel Paese e, da diversi anni, è il club che porta più gente allo stadio. L’Olimpia disputa il Derby del calcio paraguaiano con il Club Cerro Porteño, club con cui c’è una rivalità storica e con il quale si forma anche uno dei più tradizionali “Clásicos” del Sudamerica, ma il Derby più vecchio del Calcio paraguaiano lo disputa con i rivali del Club Guaraní, mentre il Derby Bianconero con i rivali appunto del Club Libertad.

Per lo 0-0 del derby paraguayano, la polizia nazionale ha schierato più di 1.000 agenti per garantire la sicurezza nella superclassica sfida tra Olimpia e Cerro Porteño. La partita è stata giocata allo stadio General Pablo Rojas, noto come La Nueva Olla. Dunque questo pareggio nel Torneo Clausura della Lega del Paraguay, la squadra locale ha raggiunto quota undici punti mentre “The Dean” ha mantenuto il comando della classifica con 13 punti. La partita è stata combattuta dall’inizio alla fine, così come la caratteristica principale dei classici in Paraguay. Tuttavia, il direttore di gara è riuscito a controllare la partita senza esagerare nell’uso dei cartellini gialli.

Nella parte centrale del clasico, incoraggiato dalla sua gente, il Cerro Porteño ha cercato in tutti i modi di raggiungere l’obiettivo della vittoria. Con il 58% del possesso della palla, i padroni di casa sono stati vicini alla vittoria ma non è mai stato realizzato il gol decisivo. Nel turno successivo di campionato, il Cerro Porteño visiterà il National of Asunción (il 26 agosto), mentre Olimpia riceverà il Deportivo Santaní (il 25 agosto).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy