ANDREA E ALESSANDRO IN CORO

Cambiaso e Buongiorno ai maturandi: “Godetevela e non abbiate paura”

Cambiaso e Buongiorno ai maturandi: “Godetevela e non abbiate paura” - immagine 1
I due Azzurri hanno fatto l'in bocca al lupo agli studenti per gli esami di maturità. Cambiaso: "Godetevi questo momento perché vi rimarrà nel cuore". Buongiorno: "E' la conclusione di un percorso di cinque anni che va goduta al meglio".
Davide Capano
Davide Capano Redattore 

"Notte di sogni, di coppe e di campioni". Per 526.317 giovani italiani è il giorno della prima prova scritta agli esami di maturità. Come riporta l'ANSA, Andrea Cambiaso e Alessandro Buongiorno, intanto, hanno fatto ieri il loro in bocca al lupo ai maturandi.

Le parole di Cambiaso e Buongiorno

—  

I giocatori della Nazionale, ora, sono alle prese con altri esami, quelli di Euro 2024, ma dalla Germania - tramite i canali social del Ministero dell'Istruzione e del Merito e le telecamere di Vivo Azzurro TV - hanno voluto mandare un 'in bocca al lupo' ai maturandi di tutta Italia. Perché maturandi lo sono stati anche loro.

Cambiaso e Buongiorno ai maturandi: “Godetevela e non abbiate paura”- immagine 2

Cambiaso (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

"Godetevi questo momento perché vi rimarrà nel cuore. Lasciatevi andare, non abbiate paura e non siate timorosi - il messaggio di Andrea Cambiaso, in onda durante 'Casa Azzurri Live Germania', su Vivo Azzurro TV -. Quello della maturità è un ricordo bello, la fine di un percorso di studi che ho portato a termine grazie ai miei genitori e di cui vado fiero. Sottolineo che è importantissimo finire gli studi: può dare uno spazio diverso alla mente, soprattutto a chi come noi è molto concentrato sul pallone".

Cambiaso e Buongiorno ai maturandi: “Godetevela e non abbiate paura”- immagine 3

Buongiorno (Photo by Claudio Villa/Getty Images for FIGC)

Alessandro Buongiorno il suo percorso di studi lo ha proseguito, arrivando fino alla laurea in Economia Aziendale.

Cambiaso e Buongiorno ai maturandi: “Godetevela e non abbiate paura”- immagine 4

"Ci sta avere un po' di tensione prima dell'esame di maturità - ricorda il difensore del Torino -, ma è una tensione positiva che ti permette di fare il meglio possibile. E' la conclusione di un percorso di cinque anni che va goduta al meglio. Studiare è importantissimo: la cultura e lo studio aprono la mente, permettono di gestire al meglio le situazioni sia all'interno del campo, nel capire le indicazioni del mister, ma anche fuori nell'interagire con gli altri".

tutte le notizie di