Cagliari, Gregory torna a casa: Van der Wiel firma per l’RKC Waalwijk salvo grazie allo stop del campionato

Il 32enne laterale ex Cagliari firma con l’RKC Waalwijk dopo quasi due anni in pensione

di Davide Capano, @davide_capano

L’Olanda sembra essere diventata il buen retiro per alcuni calciatori Oranje in voga soprattutto all’inizio dello scorso decennio. Dopo la firma di Arjen Robben con il Groningen, giovedì è arrivato un altro annuncio. Gregory van der Wiel, infatti, ha firmato con l’RKC Waalwijk, squadra arrivata ultima nella scorsa Eredivisie, ma salva perché la federazione, causa coronavirus, ha deciso di non assegnare il titolo, annullando retrocessioni e promozioni, stabilendo solo i posti per le coppe europee.

L’ex Ajax, PSG, Fenerbahçe, Cagliari e Toronto è stato uno dei giocatori con maggiori prospettive della sua generazione. Il laterale, va ricordato, ha giocato da titolare nella nazionale olandese i Mondiali di Sud Africa 2010, compresa la finale persa con la Spagna.

Le parole del 32enne riportate dal sito della società gialloblù: “Non ho mai chiuso il capitolo con il calcio professionistico. Sono ancora innamorato del gioco; mi piacerebbe lavorare con il pallone ogni giorno a livello professionale ed essere sul campo con i compagni di squadra. La motivazione per trarne il massimo è grande, non vedo l’ora. Le piacevoli conversazioni con mister Fred Grim e Mo Allach e il buon feeling col club mi hanno fatto decidere di unirmi all’RKC Waalwijk. Il prossimo periodo dimostrerà cosa porterà a me e al team. Ora l’aspetto più importante per me è tornare a giocare a calcio”.

Van der Wiel, 46 presenze con l’Olanda, non gioca una partita ufficiale dal 28 ottobre 2018. Era un Toronto-Atlanta 4-1 di Major League Soccer, in cui andò a segno anche Sebastian Giovinco, ora in Arabia Saudita all’Al-Hilal.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy