NESSUNO AL PRONTO SOCCORSO...

Giulianova-Teramo, gli scontri al derby e la lotta di classe: “Accanimento su giovani proletari”

Giulianova-Teramo, gli scontri al derby e la lotta di classe: “Accanimento su giovani proletari” - immagine 1
Scontri tra ultrà nel derby di Eccellenza dello scorso 4 febbraio, prima di Giulianova-Teramo. Condannati in quattro: pene da due anni e 8 mesi a un anno e 10 mesi.
Redazione Derby Derby Derby

La Casa del Popolo di Teramo si schiera contro la sentenza di condanna a 8 anni complessivi di reclusione nei confronti di 4 ultras coinvolti negli incidenti pre derby con il Teramo, a Giulianova, in via Cupa, lo scorso 4 febbraio.

Si sono solo menati...

“Non intendiamo commentare dinamiche ultras, le conosciamo bene ma non è nostra intenzione farlo – scrive il Centro Politico -. Analizziamo invece la situazione semplicemente dal nostro punto di vista, quello di classe. La classe che, bene o male, popola le strade, le curve, le piazze. La giustizia si accanisce contro il proletariato, contro ogni moto ribellistico giovanile, politico o apolitico. Di fatto lasciando in pace solo i fascisti, liberi di fare ciò che vogliono come vogliono. Abbiamo quintali di letteratura e quindici anni di militanza a Teramo che comprovano questa tesi".

Il succo della protesta: "Alla luce di queste assurde condanne, consapevoli che il carcere sia il problema e non la soluzione, ci piacerebbe fare una domanda sperando che qualcuno, magari il presidente del tribunale, il questore o chi per loro, ci rispondesse: se a dei ragazzi che si menano in occasione di una partita di calcio senza farsi refertare al pronto soccorso si da 2 anni di condanna in media, quanto si deve dare a un datore di lavoro che fa morire dissanguante un bracciante agricolo?".

tutte le notizie di