old firm orgoglio rangers lennon celtic 2 0

old firm orgoglio rangers lennon celtic 2 0

di Redazione Derby Derby Derby

di Marco Varini –

A due settimane dalla finale di coppa di Scozia fra Hearts e Celtic, che non si giocherà a Celtic Park, ma ad Hampden Park, l’Old Firm di oggi ha rispettato la consecutio dei derby di questa stagione. Il Celtic ha vinto in casa sua 1-0 e 2-1, i Rangers hanno vinto ad Ibrox Park 1-0 e, oggi, 2-0.

Il derby di oggi non era una guardia d’onore dei Rangers per il Celtic campione di Scozia per l’ottava volta consecutiva, ma al contrario per i biancoverdi avrebbe dovuto essere un cameo per Neil Lennon per il suo discorso “lo faremo per loro” che è stato pronunciato con quel tipo di intensa sincerità che ha ricordato Robert De Niro in Ogni Maledetta Domenica.

L’ultimo Old Firm della stagione non metteva molto in palio. I Rangers però volevano battere il Celtic per la seconda volta in questa stagione, impattando sei punti per parte nei quattro derby stagionali per avere un senso di benessere nel corso dell’estate. Nessun trofeo, ma almeno un po d’orgoglio.

Dopo l’arrivo in estate di Steven Gerrard e un battaglione di nuovi giocatori, alcuni a costi enormi, un altro deficit di 12 punti sarebbe stato una grande delusione, invece la vittoria di oggi ha consentito ai Gers di portarsi a meno 9 dalla capolista Celtic.

Contro il Celtic che ha fatto notizia per la sospensione di Weah jr (il figlio del Re Leone George) da parte di Lennon dopo un litigio, i Rangers hanno fatto loro il derby con il gol del difensore inglese James Tavernier in apertura e del centrocampista canadese, ma naturalizzato scozzese, Scott Arfield nella ripresa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy