Bollenti spiriti a Zanzibar, batte la sua ex squadra e sbatte gli attributi in faccia ai suoi ex tifosi: squalificato 6 mesi!

L’allenatore del Miembeni (Zanzibar) è stato squalificato per sei mesi per questa esultanza. Il motivo è semplice: ha vinto contro la sua ex squadra.

Mister, ma che sta facendo…?

A Zanzibar l’allenatore Mani Gamera dello Miembeni è stato squalificato per 6 mesi, e multato di circa 200 dollari, dopo le sue celebrazioni della vittoria per 1-0 della sua squadra contro i suoi ex datori di lavoro dello Jang’ombe. L’episodio è avvenuto all’Amaan Stadium, a Unguja, così come viene anche chiamata l’isola di Zanzibar.

Evidentemente aveva preso bene il licenziamento precedente…Il problema è che, mostrando gli attributi in quel modo dopo essersi abbassato i pantaloni, ha rischiato di provocare una dura reazione in termini di ordine pubblico. La Federcalcio della Tanzania è intervenuta in maniera molto dura, soprattutto per questo motivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy