Mercato a gennaio e stadio a pagamento dal 33′ anno: le nuove strade del Milan

Ipotesi mercato a gennaio e dibattito aperto sullo stadio del futuro

“Assolutamente no”, è stata la secca risposta della proprietà americana del Milan su una specifica posta dai giornalisti italiani: la società non sarà venduta una volta ottenuto l’ok per la costruzione del nuovo stadio. La proprietà rossonera non si sente vincolata dal bilancio e se dovesse servire, è pronta a valutare altri nuovi innesti a gennaio per migliorare il valore della squadra.

A proposito di progetto stadio, Milan e Inter propongono di pagare il diritto di superficie solo dal 33esimo anno, per il Pd è una idea da rivedere, lunedì ordine del giorno in consiglio comunale, per i residenti c’è un vincolo Meazza, l’ipotesi allo studio è un riutilizzo del Meazza con campo sopraelevato fino al secondo anello e negozi e servizi nell’anello sottostante.

Lo studio di fattibilità presentato da Milan e Inter per il nuovo stadio ha completato l’iter in commissione comunale e lunedì approderà in consiglio, dove sono previste quattro ore di dibattito e subito dopo il voto. L’aula dovrà esprimere delle linee guida per la Giunta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy