Perugia, il tifoso in quarantena pungola al telefono Diego Falcinelli: “Devi segnare un po’ di più…”

L’attaccante di Cosmi telefona al signor Lino nell’ambito dell’iniziativa del Perugia #distantimauniti. Il tifoso paesano in quarantena: “Diego, tocca segna’ un po’ più. Io ci credo ancora”

Nuovo appuntamento con l’originale rubrica social #distantimauniti del Perugia. Dopo Vicario, Santopadre e Cosmi, stavolta il protagonista è stato Diego Falcinelli: l’attaccante di Marsciano ha chiamato un abbonato di Valfabbrica in quarantena per tenergli compagnia in tempi di Coronoravirus.

Falcinelli al telefono col tifoso in quarantena

“Pronto, signor Lino? Sono Falcinelli, Diego, l’attaccante”. Emozionato il tifoso dà del voi al bomber: “Ah, allora siamo paesani. Io sono di Valfabbrica, ci avete giocato a Valfabbrica qualche volta?”. Falcinelli sorride e risponde: “Sì, da piccolo qualche volta ho giocato dei tornei lì”. Il signor Lino si compiace: “E infatti mi ricordavo il nome”; poi pungola il numero 8 di Cosmi: “Eh Diego, Diego: quest’anno tocca segna’ un po’ più. Ma dalle parti nostre si dice che ‘il sacco tiene tanto al dritto e tanto al rovescio’. Allora nel futuro si rovescerà la situazione e si segna”. Falcinelli ride e promette: “Speriamo di riprendere il prima possibile e iniziare a fare i gol e che ci portino ai playoff”. Sogno che Lino non ha smesso di coltivare: “Io un po’ di speranza ce l’ho ancora, perché le squadre sono tutte lì attaccate. Se azzeccate due o tre partite si passa in avanti”. Poi i saluti: “Vi ringrazio per la telefonata – chiude il supporter biancorosso –, ci rincuora un po’ in questo momento. Speriamo che finisca presto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy