DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

SEMBRAVA FINITA PER L’EX INTER E INVECE…

San Paolo, Rogerio Ceni riabilita l’ex interista Eder: “Vicino all’area di rigore fa la differenza”

San Paolo, Rogerio Ceni riabilita l’ex interista Eder: “Vicino all’area di rigore fa la differenza”

L’attaccante del Tricolor, che sembrava in partenza, ha giocato da titolare e con la fascia di capitano al braccio nella vittoria per 2 a 1 sul Ponte Preta domenica scorsa

Davide Capano

La stagione è iniziata bene per Eder. L’ex Inter, Sampdoria, Cesena, Empoli, Brescia e Frosinone, che sembrava in uscita durante la pre-season col San Paolo, ha guadagnato spazio nelle prime partite del Campionato Paulista e domenica ha giocato da titolare e capitano della squadra nella vittoria in rimonta per 2-1 sul campo del Ponte Preta.

A dicembre, il 35enne attaccante aveva persino parlato col consiglio di amministrazione della società per una possibile risoluzione del contratto. Il giocatore ha vissuto con gli infortuni nel 2021 e non è riuscito a giocare una serie di match. Tuttavia, il 2022 è iniziato e l’italo-brasiliano ha partecipato a tutte le gare, compresa anche quella in cui ha servito l’assist decisivo al Morumbi col Santo André.

Contro il Ponte Preta, all’Estádio Moisés Lucarelli, Eder ha avuto un’occasione dal primo minuto, evento che non accadeva da ottobre. In conferenza stampa, l’allenatore Rogério Ceni ha parlato della situazione del nativo di Lauro Müller, elogiandolo: “È un giocatore che, l’anno scorso, credo non fosse nelle migliori condizioni fisiche possibili. Ha lavorato molto quest’anno. È un ragazzo molto professionale, che lavora sodo ogni giorno e, guardando l’allenamento, era necessario dargli questa opportunità”.

“Penso al guadagno tecnico che ha aggiunto alla squadra – ha concluso il mister del Tricolor –, un ragazzo che ha giocato per tanti anni in Italia… Può non stare bene fisicamente a volte, ma è un ragazzo con buone condizioni tecniche. Ha fatto la differenza per quanto riguarda il possesso palla e le giocate vicino all’area di rigore. Di sicuro avrà più opportunità”.

 (Photo by Andre Penner - Pool/Getty Images)
tutte le notizie di