Eleonora Goldoni: da bimba giocava coi maschi, ora nell’Inter Femminile

Eleonora Goldoni: da bimba giocava coi maschi, ora nell’Inter Femminile

Il 14 settembre prenderà il via la Serie A femminile e, tra coloro che indosseranno la maglia dell’Inter, c’è Eleonora Goldoni. La giovane attaccante, dopo aver iniziato da piccola tra le fila dei maschi è ora all’opera nel calcio femminile.

di Valentina Alduini

La Serie A femminile, dopo che le squadre hanno scaldato i motori, è pronta a ripartire. La data d’inizio del campionato è fissata per sabato 14 settembre. Tra i club che ne prenderanno parte figura l’Inter (che nella prima giornata ospiterà il Verona) che, da quest’anno, potrà contare anche su Eleonora Goldoni. Classe ’96, è lei una delle attaccanti su cui Attilio Sorbi potrà contare in questo campionato.

Nata il 16 febbraio di 23 anni fa a Finale Emilia, la Goldoni ha avuto modo di indossare anche la casacca della Nazionale Femminile. Solare, carina e studiosa (è laureata in Alimentazione e Nutrizione), l’attaccante dell’Inter ha vinto una sorta di derby nei confronti del calcio maschile.

Infatti, a 7 anni faceva parte del Finale e giocava con… I maschi! Come rivelato dalla Goldoni in un’intervista a Vanity Fair, talvolta capitava che prima del match i ragazzini della squadra avversaria prendessero un po’ in giro il suo team per via della presenza di una femmina in una squadra maschile. Ma, ha ammesso lei, che i suoi compagni la difendevano. Non solo. A fine partita, gli avversarsi alcune volte erano dispiaciuti perchè a far loro gol era stata proprio una femmina.

Da allora, Eleonora ha fatto strada ed è cresciuta sia come calciatrice che come donna. Una donna che, in un certo senso, ha vinto il suo derby dimostrando (semmai ce ne fosse ancora bisogno) che le donne possono giocare a calcio bene quanto gli uomini. E, da questa stagione, avrà modo di farsi apprezzare con la maglia dell’Inter Femminile.

Ed è proprio guardando una partita dell’Inter che si è appassionata. Portata allo stadio dal papà a 5 anni, vide un match vinto per 6-0 dall’Inter sulla Reggina. In quell’occasione, vide Obafemi Martins e rimase entusiasmata, rivelando al padre di voler diventare come lui! Dunque, la sua passione per il calcio è nata in tenera età e, quasi come un dolce segno del destino, tutto cominciò prendendo spunto da un giocatore interista.

Di certo, Eleonora Goldoni farà di tutto per ritagliarsi un ruolo importante nell’Inter Femminile. La grinta e la forza di volontà, non sembrano mancarle. Così come le qualità per far bene. Chissà che, poco alla volta, non riesca anche a raggiungere obiettivi importanti con la maglia della Nazionale Femminile. La porta, davanti a lei, si è aperta e l’augurio è quello di vivere una stagione ricca di soddisfazioni. Perchè, l’attaccante, sarà chiaramente l’orgoglio dei suoi famigliari e dei suoi tifosi ma anche dei suoi primi compagni di squadra… Maschi!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy