Due “rossi” pre-derby, ma i “rossi” del derby di Milano sono casi: Abate-Pandev e Cassano-Chivu

Due “rossi” pre-derby, ma i “rossi” del derby di Milano sono casi: Abate-Pandev e Cassano-Chivu

In Inter-Udinese abbiamo assistito all’espulsione di De Paul mentre in Verona-Milan a quella di Stepinski. Ma, a proposito di cartellini rossi, vediamo qualche espulsione avvenuta in passato in occasione dei derby milanesi.

di Valentina Alduini
milan - inter - derby - espulsi

Nel corso della terza giornata di Serie A, come spesso accade, sono arrivate delle espulsioni. Tra gli altri, ci sono stati degli espulsi tra le avversarie di Inter e Milan che si apprestano a giocare il derby. Per la precisione, nel corso di Inter-Udinese, De Paul ha rimediato un cartellino rosso mentre in Verona-Milan, l’espulsione è toccata a Stepinski. Nel primo caso, il rosso per il calciatore dell’Udinese è arrivato al 35′. Grazie all’ausilio del var, De Paul è stato espulso per una sberla ai danni di Candreva. L’arbitro non aveva notato l’episodio in diretta ma, grazie all’ausilio della tecnologia, ecco che è arrivata la sanzione corretta per De Paul.

Invece, per quanto concerne l’espulsione rimediata al 21′ da Stepinski, si è trattato non di un fallo di reazione bensì di un intervento pericoloso. Il giocatore del Verona, infatti interviene in modo scomposto, con gamba tesa e alta nei confronti di Musacchio. Il suo intervento, era volto a raggiungere la palla ma la pericolosità del gesto non è passata inosservata e, anche qui con l’aiuto del var, è arrivata la sanzione. E, a proposito di espulsioni, in Milan-Inter i rossoneri dovranno fare a meno di Calabria che ha rimediato un cartellino rosso proprio nel match contro il Verona. Ma, proprio in riferimento al derby e al filone espulsioni, andiamo a vedere alcuni cartellini rossi rimediati negli ultimi derby tra i due club milanesi.

Il 17 marzo 2019, in occasione di Milan-Inter terminata per 2-3, ad essere allontanato dal terreno di gioco è niente meno che l’ormai ex allenatore nerazzurro Luciano Spalletti. Motivo? Proteste per un rosso dato al milanista Conti, poi tolto e tramutato in cartellino giallo con l’ausilio del Var. Un’altra espulsione “da derby” era arrivata il 22 dicembre 2013 durante Inter-Milan terminata 1-0. In quel caso, ad essere espulso fu il rossonero Muntari. Sul finale di quel derby, la tensione era parecchia e il milanista ha rimediato l’espulsione per via di una spinta su Kuzmanovic.

E, tra le espulsioni annoverabili negli ultimi derby, ecco che spunta quella rimediata da Nagatomo in Milan-Inter del 7 ottobre 2012. In quel caso, i nerazzurri avevano vinto per 0-1 grazie al gol di Samuel. Ma il giapponese, nel secondo tempo, aveva rimediato il secondo cartellino giallo per un fallo di mano a centrocampo e dunque al suo indirizzo venne estratto il cartellino rosso. Un derby che fu particolarmente denso di espulsioni, fu certamente quello del 2 aprile 2011. La partita si concluse per 3-0 in favore del Milan ma, sia i rossoneri che i nerazzurri, annoveravano un espulso per parte. Per l’Inter, è Chivu a rimediare l’espulsione al 9′ del secondo tempo per via di un fallo da ultimo uomo. Invece, tra le fila dei rossoneri, l’espulso in questione è Cassano per somma di cartellini gialli al 92′.

Facendo ancora un passo indietro, finiamo al derby del 14 novembre 2010. In quel caso il Milan vinse 0-1 mi vide un espulso tra le sue fila. Infatti, Ignazio Abate in quel caso ha ceduto alla provocazione di Pandev ed entrambe hanno rimediato l’ammonizione. Ma, per il rossonero, si trattava del secondo giallo e pertanto era poi giunta l’espulsione. Dunque, come si può notare, l’agonismo tipico di questo match ha portato in passato ad alcune espulsioni. Cosa accadrà sul campo di San Siro sabato 21 settembre? La marcia di avvicinamento al derby continua e l’adrenalina sale sempre di più. L’auspicio, per entrambe i club, è di non racimolare espulsioni!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy