La Mano de Dios 34 anni dopo: Gary Lineker a Oscar Ruggeri “In Inghilterra facciamo gol solo con la testa e i piedi”

La Mano de Dios 34 anni dopo: Gary Lineker a Oscar Ruggeri “In Inghilterra facciamo gol solo con la testa e i piedi”

Divertente siparietto televisivo tra la leggenda inglese e l’ex difensore argentino Oscar Ruggeri, ricordando il gol con la mano di Maradona ai Mondiali messicani

di Davide Capano, @davide_capano

Nei quarti di finale del Mondiale 1986 in Messico, l’Argentina vinse 2-1 contro l’Inghilterra di Sir Bobby Robson in una delle partite più memorabili della storia, soprattutto per quanto fatto dall’eterno Diego Armando Maradona. Il campionissimo segnò la miglior rete della storia del Mondiale, dopo aver aperto il match con un gol di mano che continua a scatenare polemiche ancora oggi. Successivamente la squadra guidata da Carlos Salvador Bilardo eliminò il Belgio in semifinale per poi diventare campione del mondo battendo la Germania Ovest in finale.

Lineker con Maradona in un’esibizione a Wembley nel 1987

A distanza di 34 anni si sono incrociati e ricordati di quanto successe quel giorno Gary Lineker, storico attaccante inglese, e Oscar Ruggeri, ex difensore argentino, entrambi in campo all’Azteca il 22 giugno 1986 ed entrambi commentatori televisivi oggi.

Nel bel mezzo del dibattito all’interno di 90 Minutos de Fútbol su Fox Sports è spuntato il tema Argentina-Inghilterra e c’è stato un divertente siparietto tra i protagonisti citati. A Lineker è stato chiesto cosa avrebbe fatto al posto di Maradona. La risposta? “In Inghilterra facciamo gol solo con la testa e i piedi”, ha detto il 59enne, suscitando le risate di tutti i presenti e la reazione di Ruggeri, che ancora una volta si è dimostrato fedele al suo stile caratteristico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy