Maradona? Macché! Il vero “Pibe de Oro” si chiama Ernesto Lazzatti…

Maradona? Macché! Il vero “Pibe de Oro” si chiama Ernesto Lazzatti…

Una definizione che si è sempre associata al dieci argentino appartiene invece ad un altro calciatore, ex-simbolo Boca

di Marco Varini, @marcovarini

El Pibe de Oro. Una definizione che da sempre indentifica il dieci argentino per eccellenza, Diego Armando Maradona, ma analizzando bene la definizione potremmo scoprire che il più meritevole sia qualcun altro. Tale definizione infatti non sta a indicare “piedi d’oro”, come tanti sarebbero portati a pensare, ma sta a indicare invece “il ragazzo d’oro”.

Sicuramente Maradona è stato oro per le proprie squadre, basti pensare al Napoli e alla Nazionale argentina, ma se analizziamo puramente il concetto di bravo ragazzo altri sono stati più meritevoli. Ed è qui che entra in gioco Ernesto Lazzatti, da molti definito “il miglior centromediano che il Boca abbia mai avuto”. Per lui un bottino di oltre 350 partite, ma soprattutto zero espulsioni. Un giocatore corretto e mai sopra le righe: se non è questo un ragazzo d’oro…

Lazzatti arrivò al Boca alla fine del 1933, ingaggio di 300 pesos, e fece il suo debutto contro il Chacarita juniors, l’8 aprile 1934. Il Boca vinse quel match per 3-2. Fu campione argentino per cinque volte, mentre con la nazionale conquistò il Sudamericano del 1937. Un giocatore simbolo di un calcio che non c’è più, per questo la definizione è più azzeccata che mai.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy