Pulizia e ringraziamenti post sconfitta

Romania come il Giappone: spogliatoi lindi e puliti nonostante l’uscita da Euro 2024

Romania sconfitta ma che stile negli spogliatoi
Il messaggio di ringraziamenti della federazione romena è un esempio di civiltà: "È stato un onore far parte della grande famiglia del calcio europeo. Grazie per averci fatto sentire a casa".
Emanuele Landi
Emanuele Landi Redattore 

La Romania è uscita da EURO 2024 ma a testa altissima e non solo per quanto fatto in campo. La sconfitta contro l'Olanda per 0-3 negli ottavi di finale ha decretato la fine del torneo per Stanciu e compagni che si sono resi protagonisti, non solo di un girone passati da primi del girone ma anche di un bel gesto nel post partita. Prima di ripartire la nazionale della Romania ha lasciato gli spogliatoi puliti e scintillanti. Un gesto molto apprezzato e non così banale.

La squadra ha presentato anche un toccante biglietto di ringraziamento agli organizzatori: "EURO 2024 è stata, per ognuno di noi, una delle esperienze calcistiche più importanti mai vissute, e ora siamo felici di dire che è stato un grande onore. Ogni partita, ogni momento vissuto qui ci ha ispirato e ci ha fatto sentire la magia del calcio".

"Lasciamo la Germania - , si legge nel messaggio che la squadra rumena ha lasciato nello spogliatoio -pensando di aver dato tutto per la Romania e siamo grati per il fatto che per queste due settimane abbiamo fatto parte della grande famiglia del calcio europeo. È stato un onore far parte della grande famiglia del calcio europeo. Grazie per averci fatto sentire a casa!"

L'eccellente prestazione al torneo di quest'anno ha anche fatto guadagnare alla squadra il soprannome di "generazione soul" della Romania. Circa 125.000 tifosi hanno assistito alle quattro partite della nazionale a EURO 2024, classificandosi al terzo posto dopo Germania e Turchia. Grandi numeri per la Romania che ha ricevuto anche i complimenti dalla Uefa per il gesto negli spogliatoi, che ha ricordato quanto fatto dal Giappone nella scorsa edizione dei Mondiali in Qatar, e per il messaggio di ringraziamenti.

tutte le notizie di