Moschea sulla maglia, il Colonia risponde a tifoso indignato

Moschea sulla maglia per omaggiare la comunità turca in città, il Colonia risponde a un tifoso indignato

di Michael Cuomo, @MichaelCuomo7

In trasparenza lo stadio, il Duomo e la moschea della città, tra le più importanti d’Europa e di Germania. Il colore un rosso dominante “aggressivo ed elegante, in linea coi valori del club”. Così il Colonia ha pensato di disegnare la maglia da trasferta della prossima stagione: un omaggio alla città e alle sue anime religiose, cattolica e musulmana. Una scelta volta a contrastare le discriminazioni religiose raffigurando lo sport, il calcio, il Colonia in questo caso come elemento di unione.

Scelta, però, che ha portato dietro di sè anche qualche critica. Una su tutti pervenuta via mail al Club che ha poi deciso di rendere il tutto pubblico via social. Nel corpo dello scritto si legge “Visto che non mi posso identificare con i musulmani e le moschee, vi rendo nota la mia uscita da questa organizzazione religiosa 1. FC Koln. A questo punto, temo che giocheremo con la divisa rosa la prossima stagione e allora l’apertura al mondo sarà perfetta”. Immediata la risposta della società: “Ha letto la nostra Carta? Siamo felici di confermare la sua risoluzione. E grazie per l’idea per la maglia. Ciao!”. E infatti la Carta sportiva del Colonia, redatta nel 2011 e approvata nel 2014 dall’assemblea del Club, è composta da 11 punti che puntano a esaltare i valori della società tra calcio e sociale. Così il Colonia ha voluto dare un segnale di vicinanza alla grande comunità turca della città e colto anche l’occasione per riprodurre, su “consiglio” del tifoso indignato, la stessa maglia di colore rosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy