DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie calcio

Ex Cagliari, Mpoku deve sospendere la partitella non ufficiale in Belgio: era contro le regole anti-Covid

Il Belgio e le regole anti-assembramenti

No agli assembramenti a Visè, nei pressi di Liegi

Redazione DDD

L’emergenza Covid-19 in Belgio ha fatto concludere anticipatamente il campionato nazionale, la Jupiler Pro League. Ma il richiamo del pallone è ancora troppo forte. Alcuni calciatori professionisti tra cui Paul José Mpoku, al Cagliari nella seconda metà della stagione 2014/15 ed oggi all’Al-Wahda, hanno accettato l’invito di alcuni dilettanti per dar vita ad una partita a Visè.

L'iniziativa è andata contro le regole, visto il divieto di esercitare sport di gruppo e formare assembramenti sugli spalti. Al centro sportivo è arrivata la polizia locale, che ha portato la situazione sotto controllo. Alla fine dell’accaduto è arrivata anche la bacchettata social dell’assessore di Visè che è un comune francofono del Belgio di 16.852 abitanti, situato nella Regione Vallone, nella Provincia di Liegi.

Potresti esserti perso