Ex Juventus, no al Boca Juniors e sì al Flamengo: la rivoluzione “sudamericana” di Mauricio Isla

Ex Juventus, no al Boca Juniors e sì al Flamengo: la rivoluzione “sudamericana” di Mauricio Isla

L’ex bianconero di Udinese e Juventus aveva scelto di voler continuare a giocare in Europa, ma la proposta del Flamengo gli ha fatto riconsiderare la situazione: il cileno svincolato sta per firmare con i brasiliani

di Redazione DDD

Il Flamengo è molto vicino a far firmare il contratto al terzino destro Maurício Isla. Il 32enne cileno, ex Udinese, ex Juventus ed ex Cagliari, oggi svincolato dopo 3 stagioni a Istanbul con il Fenerbahce, ha recentemente negoziato con il Boca Juniors. Tuttavia, ha deciso che non era il momento di tornare in Sud America, volendo rimanere in Europa più a lungo. Poi è arrivata la proposta rossonera, che ha finito per far vacillare i piani del giocatore, con tanto di ripensamenti sulla sua opzione per il vecchio continente. La sua famiglia sarebbe molto entusiasta della possibilità che Isla difenda i colori del Flamengo

Secondo la stampa brasiliana, sarebbero due i fattori in grado di far oscillare il cileno con la proposta di Mais Querido, così come molti chiamano il Flamengo a Rio de Janeiro. Il primo è il bel momento vissuto dal club dal 2019, che ha avuto grande risonanza in tutto il mondo, soprattutto per via del titolo Libertadores. Il secondo è il fatto che Domènec Torrent è europeo e quindi può aiutare Isla ad adattarsi al calcio brasiliano. In sintesi, l’affare sta per essere concluso. con i dirigenti del Flamengo che si recheranno in Spagna nei prossimi giorni per sacramentare l’accordo. Con la partenza di Rafinha, il ruolo del terzino destro, che era già uno dei settori meno qualitativi del Flamengo, si era ancora più indebolito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy