Lo Sheffield viola le regole nella vendita dello stadio di Hillsborough: 12 punti di penalizzazione e il Charlton protesta!

Lo Sheffield viola le regole nella vendita dello stadio di Hillsborough: 12 punti di penalizzazione e il Charlton protesta!

Lo Sheffiedld Wednesday sconterà la detrazione dei punti nella prossima stagione. Perchè non in questa…protesta il Charlton che preannuncia ricorso…

di Redazione DDD

Lo Sheffield Wednesday, club inglese di Seconda divisione in Championship, inizierà la stagione del campionato 2020-21 con una detrazione di 12 punti per aver violato le regole di profitto e sostenibilità Lo ha annunciato venerdì la English Football League (EFL). I dirigenti del club sono stati accusati di cattiva condotta da parte della lega a novembre 2019 dopo che il club ha venduto lo stadio di Hillsborough al proprio proprietario thailandese Dejphon Chansiri, nel tentativo di non infrangere le regole di spesa. Il mese scorso si è tenuta un’audizione e mercoledì è stato dichiarato colpevole di aver incluso quei profitti nel bilancio del club per il periodo conclusosi a luglio 2018.

“Lo Sheffield Wednesday riceverà una detrazione di 12 punti per aver violato le Regole di redditività e sostenibilità della Lega per il periodo di riferimento di tre stagioni che termina con la stagione 2017-18”, ha dichiarato l’EFL. “La sanzione sportiva entrerà in vigore nella stagione 2020-21”. Poiché la detrazione si applica nella prossima stagione, mercoledì non sarà retrocesso nella League One in terza serie. Il club ha chiuso al 16esimo posto in questa stagione, otto punti sopra la zona retrocessione. L’EFL ha aggiunto che il club non si è reso colpevole di “nascondere deliberatamente informazioni” fra i documenti inviati alla lega. Mercoledì hanno dichiarato di aver riconosciuto la decisione della commissione disciplinare indipendente, ma anche di essere “estremamente delusi” dalla detrazione dei punti.

“Il club attenderà i motivi scritti della sanzione e al ricevimento digerirà e considererà i dettagli completi con i suoi consulenti legali prima di fare qualsiasi ulteriore commento”, è stata la reazione del club. Dal canto suo, il Charlton, che è arrivato terzultimo ed è stato retrocesso in League One nell’ultimo giorno della stagione, ha messo in dubbio la decisione di punire lil Wednesday solo nella prossima stagione con una detrazione di punti e ha minacciato un ricorso legale. Se la detrazione dei punti fosse stata imposta per la stagione 2019-2020, lo Sheffield Wednesday avrebbe terminato il campionato in fondo alla classifica eil  Charlton si sarebbe salvato. “Non riusciamo a capire perché la penalizzazione avrà luogo la prossima stagione piuttosto che nella stagione corrente, cosa che sembra irrazionale, e stiamo scrivendo alla EFL per ottenere una spiegazione”, ha fatto sapere il Charlton in una nota.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy