Morto il Leone più indomabile di tutti: addio a Stephen Tataw, il capitano del Camerun di Italia ’90

Morto il Leone più indomabile di tutti: addio a Stephen Tataw, il capitano del Camerun di Italia ’90

Stephen Tataw, ex capitano della nazionale del Camerun di calcio, è morto venerdì nella sua casa di Yaounde all’età di 57 anni. Terzino destro era diventato per aver guidato la formazione africana fino ai quarti di finale dei Campionati mondiali del 1990 in Italia.

di Redazione DDD

Ha giocato ogni minuto di quei Mondiali, mentre i Leoni Indomabili del Camerun arrivavano ai Quarti di finale sfiorando la semifinale: la prima squadra africana a farlo. Poi sono stati battuti per 3-2 nei tempi supplementari dall’Inghilterra di Sir Bobby Robson. Il capitano di quel Camerun, Stephen Tataw, è  morto dopo una lunga malattia. Il Camerun, guidato dal veterano Roger Milla, aveva battuto meritatamente i campioni in carica dell’Argentina nella loro prima partita a Italia 90.

Le loro incredibili gare includevano anche vittorie su Nazionali collaudate come quelle di Romania e Colombia. Sembravano pronti a mettere fuori gioco i Tre Leoni inglesi e a raggiungere la semifinale. Ma Gary Lineker li ha costretti ai tempi supplementari prima di portare l’Inghilterra alla vittoria nell’extratime. Tataw, che ha provato anche in Inghilterra per essere selezionato dal QPR dopo i Mondiali del 1990, ha anche disputato i Mondiali statunitensi quattro anni dopo. Ma il Camerun è stato battuto 6-1 dalla Russia, perdendo anche 3-0 contro i futuri vincitori del Brasile e uscendo nella fase a gironi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy